cerca CERCA
Domenica 23 Giugno 2024
Aggiornato: 17:26
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Decreto Caivano 2023 e Manovra 2024, che cosa ha detto Meloni

Le parole della premier

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni
07 settembre 2023 | 22.42
LETTURA: 2 minuti

Decreto Caivano e Manovra 2024, oggi la presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha trattato entrambi questi temi. Per quanto riguarda la Legge di Bilancio e la maggioranza ha detto che "siamo tutti" concentrati "sui salari, pensioni, sanità e famiglie". "Il rallentamento dell'economia era stato previsto da tutti gli analisti" e "riguarda una dinamica nella quale l'Italia si trova coinvolta per trascinamento, di cui dobbiamo sicuramente tenere conto", ha detto Meloni, secondo la quale, in vista della prossima Manovra, occorre "concentrare le poche risorse di cui disponiamo su quello che offre il maggiore moltiplicatore" e su "provvedimenti di alto impatto".

Per quanto riguarda, invece, il decreto Caivano, approvato oggi dal Consiglio dei ministri, la premier spiega che "abbiamo deciso di provare a dimostrare che se ci si mette con buona volontà le cose possono cambiare davvero, è una sfida non semplice". "Oggi nel Consiglio dei ministri abbiamo adottato delle norme che ci consentono di dare vita ai primi impegni che abbiamo assunto" a partire da "una maggiore presenza delle forze ordine, al netto della bonifica del territorio". "Nessuno vuole sbattere in galera un bambino di 12 anni" assicura, ma "prevediamo una stretta sulla criminalità giovanile, che si sta diffondendo a macchia d'olio".

"C'è il tema che prevediamo l'arresto in flagranza, anche per alcuni reati per i quali non era previsto fino a oggi, dai 14 ai 18 anni: perché oggi se un ragazzo di 15 anni gira armato con una pistola carica non si può arrestarlo. E io francamente penso che questo non sia più affrontabile nell'attuale situazione". "Non sono solo norme repressive, sono anche norme di prevenzione. Se l'uso dei minorenni si è allargato a dismisura in questi anni nelle pratiche criminali è anche perché, chiaramente, nell'utilizzo di questi minorenni da parte della criminalità organizzata non ci sarebbero state particolari conseguenze", ha puntualizzato la presidente del Consiglio. "Cerchiamo di lavorare per organicità di materia. Abbiamo deciso di avviare una strada molto precisa".

Per quanto riguarda, invece, il centro sportivo di di Delphinia Caivano, ribadisce, "abbiamo preso l'impegno di riaprirlo entro la primavera del 2024''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza