cerca CERCA
Domenica 14 Aprile 2024
Aggiornato: 18:38
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Il primo Riformista firmato da Renzi: "Sarà casa aperta al confronto"

03 maggio 2023 | 09.19
LETTURA: 2 minuti

Il leader di Italia Viva, nel fondo intitolato 'A viso aperto', spiega la nuova rotta che seguirà il quotidiano

Il primo Riformista firmato da Renzi:

"Chi è il riformista? Uno che non va di moda. Perché oggi funzionano i sovranisti a destra, gli estremisti a sinistra. E i populisti ovunque. Nel tempo degli slogan il riformista studia, propone, lotta. Poi sbaglia, cade, riparte. Ma sempre a viso aperto, sempre animato dalla passione per la realtà, non per l'ideologia". Lo scrive Matto Renzi, nell'editoriale con il quale inaugura la direzione de 'Il Riformista'.

"C'è bisogno di riformisti in Italia e in Europa -insiste il leader di Italia viva- Persino quando i riformisti stessi non lo capiscono e si attardano a discutere tra di loro su questioni di terz'ordine. Dal buon risultato dei riformisti dipenderà molto delle alleanze europee nel 2024 e molto di come cambierà la politica italiana".

"Noi daremo spazio alle idee riformiste. Che vengano dagli amministratori del centrodestra o da Forza Italia o che siano espressioni del Pd che non si rassegna alla svolta radicale o del Terzo polo. Ma anche le idee riformista della società, del mondo dell'impresa, dell'associazionismo. Perché questo è il 'Riformista'. Una casa aperta al confronto. Una palestra di idee. Un luogo di libertà. Vedo tutti i giorni le implicazioni che provoca la stupidità naturale, che mi fa molta più paura dell'intelligenza artificiale. E allora -conclude Renzi- cerchiamo di fare del 'Riformista' un luogo dove far crescere le intelligenze. Anche quelle naturali".

"Una casa aperta al confronto. Una palestra di idee. Un luogo di libertà", scrive ancora Renzi nel fondo intitolato 'A viso aperto', spiegando la nuova rotta che seguirà il quotidiano edito da Alfredo Romeo, che apre oggi la prima pagina con il titolo 'Napoli Campione 'O miracolo di Spalletti'.

"Noi daremo spazio - assicura Renzi - alle idee riformiste. Che vangano dagli amministratori del centrodestra o da Forza Italia (a proposito: un abbraccio e i migliori auguri a Silvio Berlusconi) o che siano espressione del Pd che non si rassegna alla svolta radicale o del Terzo Polo. Ma anche le idee riformiste della società, del mondo dell'impresa della rappresentanza, dell'associazionismo. Perché questo è il Riformista. Una casa aperta al confronto. Una palestra di idee. Un luogo di libertà".

"Proveremo - aggiunge - a far riflettere e anche a divertirci, insieme al mio amico Andrea Ruggeri (il direttore responsabile, ndr) e a tutta la direzione. Chi ha paura del futuro è terrorizzato da ciò che potrà fare l'intelligenza artificiale. Io non riesco a vedere tutte le implicazioni che potrà provocare. Vedo però tutti i giorni le implicazioni che provoca la stupidità naturale che mi fa molta più paura dell'intelligenza artificiale. E allora cerchiamo di fare del Riformista un luogo dove far crescere le intelligenze. Anche quelle naturali".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza