cerca CERCA
Venerdì 12 Aprile 2024
Aggiornato: 18:37
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ant, '12mila visite in primi 6 mesi 2023, prevenzione torna a numeri pre-Covid'

03 agosto 2023 | 12.45
LETTURA: 2 minuti

Foto di repertorio - FOTOGRAMMA
Foto di repertorio - FOTOGRAMMA

Durante i primi 6 mesi del 2023, dopo 3 anni di pandemia, i numeri della prevenzione di Fondazione Ant - onlus italiana impegnata da 20 anni nell'assistenza specialistica domiciliare gratuita ai malati di tumore e nella prevenzione oncologica - si stanno finalmente riassestando sui livelli pre-Covid. Come provano i quasi 12mila controlli già condotti al 30 giugno 2023, contro i 14.290 del 2022 e i 23.431 del 2019.

Nel dettaglio - riporta una nota - i primi 6 mesi dell'anno in corso hanno visto i professionisti di Ant effettuare gratuitamente visite di prevenzione oncologica secondaria o diagnosi precoce di neoplasie della cute (4.800), della tiroide (3.888), della mammella (1.744), del testicolo (816), dell'apparato genitale femminile (288), del cavo orale e di prevenzione oncologica primaria attraverso le consulenze nutrizionali e la promozione di corretti stili di vita. Complessivamente, le visite effettuate dal 2004 a oggi sono state circa 257mila. "Un risultato straordinario - evidenzia la Fondazione - reso possibile anche grazie all'attivazione di un secondo ambulatorio mobile a bordo del quale sono state raggiunte anche le zone meno servite del Paese, con un vero e proprio 'Tour della prevenzione' lungo la Penisola". Le visite vengono effettuate dagli specialisti Ant a bordo dei due ambulatori mobili di proprietà della Fondazione, oltre che negli ambulatori della onlus presenti in alcune delle sedi sul territorio o presso ambulatori messi a disposizione da altre realtà private o pubbliche.

"Essere riusciti a tornare ai livelli pre-Covid con i nostri progetti di prevenzione oncologica è una notizia bellissima - commenta Raffaella Pannuti, presidente Ant - frutto di un grande impegno da parte nostra e della solidarietà di tanti, aziende in primis, che hanno scelto di sostenere questa nostra mission. Con questo tipo di attività vogliamo ancora una volta rispondere a un bisogno espresso dai cittadini, ampliando l'offerta gratuita di controlli e visite specialistiche che, come sappiamo, restano ancora un aspetto critico della ripresa post-pandemia. Per il 2024 abbiamo intenzione di investire ancora: è infatti in fase di allestimento un terzo ambulatorio mobile, che si aggiungerà ai primi due per rendere la nostra offerta ancora più ampia". Un impegno reso ancora più pressante - rimarca la Fondazione - dai dati 2022 del report annuale 'I numeri del cancro in Italia' che stimano, nei soli 12 mesi passati, 390.700 nuove diagnosi di cancro contro le 376.600 del 2020.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza