cerca CERCA
Mercoledì 12 Giugno 2024
Aggiornato: 16:44
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Sanità: a Bologna XI conferenza Gimbe, allarme per Ssn a rischio

Sanità: a Bologna XI conferenza Gimbe, allarme per Ssn a rischio
03 marzo 2016 | 10.31
LETTURA: 3 minuti

E' "concreto" il rischio "di perdere il nostro servizio sanitario pubblico, equo e universalistico. Solo la collaborazione di tutti i protagonisti potrà conservare alle future generazioni la più grande conquista sociale dei cittadini italiani". Questo il grido d'allarme che si leva dalla XI Conferenza nazionale Gimbe, in programma domani a Bologna, per un giorno 'capitale' della sanità pubblica.

Nella lettura inaugurale Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, farà il punto sul progressivo definanziamento della sanità pubblica e illustrerà la 'ricetta' Gimbe per il "disinvestimento da sprechi e inefficienze, dimostrando che la riqualificazione della spesa sanitaria rappresenta una strategia irrinunciabile per contribuire alla sostenibilità del Ssn".

La sostenibilità dei sistemi sanitari è "una sfida globale, ma al tempo stesso non è un problema esclusivamente finanziario perché un'aumentata disponibilità di risorse - sottolineano gli esperti - non permette di risolvere cinque questioni chiave: l'estrema variabilità nell'utilizzo di servizi e prestazioni sanitarie, non giustificata dalla eterogeneità clinica né dalle preferenze dei pazienti; gli effetti avversi degli eccessi di medicalizzazione; le diseguaglianze conseguenti al sotto-utilizzo di servizi e prestazioni dall'elevato valore; l'incapacità di attuare efficaci strategie di prevenzione, specialmente quella non medicalizzata; gli sprechi che si annidano a tutti i livelli".

Salvare la sanità pubblica è un impegno che riguarda tutti i protagonisti, che devono mettere da parte interessi di categoria e competizioni e intraprendere una nuova stagione di collaborazione. I vertici di tutte le rappresentanze professionali saranno proprio i protagonisti del forum 'Il valore dell'integrazione professionale: un confronto culturale in territorio neutrale': Alessandro Beux (Federazione nazionale Collegi professionali tecnici sanitari di radiologia medica), Antonio Bortone (Coordinamento nazionale Associazioni professioni sanitarie); Roberta Chersevani (Fnomceo), Barbara Mangiacavalli (Ipasvi), Maria Vicario (Federazione nazionale dei Collegi delle ostetriche).

Nella sessione dedicata alla ricerca indipendente saranno presentati in anteprima i risultati dello studio Aifa-Gimbe per conoscere il 'destino' dei 207 progetti finanziati dall'Agenzia del farmaco. Silvio Garattini, direttore dell'Irccs Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, e Mario Melazzini, presidente dell'Aifa, si confronteranno sul futuro della ricerca indipendente in Italia.

Gli 8 progetti del Laboratorio Italia realizzati da Regioni e aziende sanitarie, utilizzando le evidenze scientifiche per guidare l'appropriatezza professionale e i reali bisogni dei pazienti per riorganizzare i servizi, saranno la prova che "l'appropriatezza è la chiave per la sostenibilità del Ssn". Infine, durante la conferenza saranno consegnati il Premio 'Salviamo il nostro Ssn' a Emilia Grazia De Biasi, presidente della Commissione Sanità del Senato, e il Premio 'Evidence' a Walter Ricciardi, presidente dell'Istituto superiore di sanità. La Conferenza è interamente sostenuta dalla Fondazione Gimbe, senza apporto di sponsor istituzionali o commerciali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza