cerca CERCA
Domenica 03 Marzo 2024
Aggiornato: 16:00
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Morto Denny Laine, fondò i Wings con Paul McCartney: aveva 79 anni

06 dicembre 2023 | 09.21
LETTURA: 4 minuti

L'ex Beatles piange l'amico: "Era un grande talento con un buon senso dell'umorismo ed era sempre pronto ad aiutare gli altri"

Denny Laine
Denny Laine

Addio a Denny Laine, fondatore dei Wings insieme a Paul McCartney. Il cantante e chitarrista è morto a Naples, in Florida, all'età di 79 anni dopo una lunga battaglia contro una malattia polmonare interstiziale. L'annuncio della scomparsa è stato dato dalla moglie Elizabeth Mele Hines, sposata lo scorso luglio, con un post pubblicato sui social media. Laine dette vita anche alla band The Moody Blues.

Le parole di Paul McCartney

Tra i primi a esprimere cordoglio sui social è stato lo stesso l'ex Beatles, Paul McCartney: "Mi rattrista molto sentire che il mio ex compagno di band Denny Laine, è morto. Ho molti bei ricordi del mio tempo con Denny: fin dai primi giorni in cui i Beatles andavano in tour con i Moody Blues. Le nostre due band avevano molto rispetto l'una per l'altra e tanto divertimento insieme. Denny si è unito ai Wings all'inizio: era un cantante e chitarrista eccezionale. La sua performance più famosa è probabilmente 'Go Now, una vecchia canzone di Bessie Banks che cantava brillantemente. Io e lui abbiamo scritto insieme alcune canzoni, la più nota è 'Mull of Kintyre', che ha avuto un grande successo negli anni Settanta. Ci eravamo allontanati ma negli ultimi anni siamo riusciti a ristabilire la nostra amicizia e a condividere ricordi dei nostri tempi insieme. Denny era un grande talento con un buon senso dell'umorismo ed era sempre pronto ad aiutare gli altri. Mancherà a tutti i suoi fan e sarà ricordato con grande affetto dai suoi amici. Pace e amore Denny. È stato un piacere conoscerti. Mancherai a tutti noi".

Chi era Denny Laine

Nato Brian Frederick Hines il 29 ottobre 1944 a Birmingham, la stessa città musicalmente fertile delle Midlands britanniche che ha generato gruppi come i Move e l'Electric Light Orchestra (il cui batterista Bev Bevan era stato membro della sua band Denny Laine and the Diplomats), Laine era appena uscito dall'adolescenza quando si unì a un nuovo gruppo locale guidato da Ray Thomas e Mike Pinder. Con loro nel 1965 dette vita alla band The Moody Blues, di cui fu chitarrista e primo cantante per un paio di anni. Ha poi inciso due album con i Ginger Baker's Air Force, entrambi nel 1970.

Nel 1971 fondò i Wings (conosciuti anche come Paul McCartney & Wings) insieme all'ex Beatles Paul e Linda McCartney. Con lo stesso Paul McCartney ha firmato il singolo di maggior successo della band 'Mull of Kintyre' (1977). Laine ha partecipato a tutti e sette gli album in studio del gruppo, che hanno raggiunto tutti la top 10 americana e quattro dei quali ('Red Rose Speedway', 'Band on the Run', 'Venus and Mars' e 'Wings at the Speed of Sound') hanno raggiunto consecutivamente il n. 1 nel periodo 1973-76.

Durante il decennio degli Wings, Laine ha pubblicato anche tre album a proprio nome; dopo che il gruppo era staro sciolto da McCartney per lo shock dell'assassinio di John Lennon, il chitarrista e cantante ha proseguito la carriera come solista. Con McCartney è presente negli album 'Tug of War' (1982) e 'Pipes of Peace' (1983).

Toccante il ricordo della moglie, Elizabeth Mele Hines su Facebook: "Ero al suo capezzale quando Denny è morto, gli tenevo la mano mentre suonavo le sue canzoni di Natale preferite per lui. Lui ha cantato canzoni di Natale nelle ultime settimane e io ho continuato a suonare canzoni di Natale mentre lui era in terapia intensiva con un respiratore la scorsa settimana. Lui ed io credevamo che avrebbe superato le sue battute d'arresto e sarebbe tornato al centro di riabilitazione e alla fine a casa. Purtroppo, la sua malattia polmonare, la malattia interstiziale polmonare, è imprevedibile e aggressiva; ogni infezione ha indebolito e danneggiato i suoi polmoni. Combatteva tutti i giorni. Era così forte e coraggioso, non si è mai lamentato. Tutto quello che voleva era stare a casa con me e il suo gattino, Charley, a suonare la sua chitarra. È stato per me un assoluto onore e privilegio non solo essere sua moglie, ma prendermi cura di lui durante la sua malattia e vulnerabilità. Il mio mondo non sarà più lo stesso. Denny era una persona meravigliosa, così amorevole e dolce con me. Ha reso le mie giornate colorate, divertenti e piene di vita, proprio come lui. Grazie tesoro per avermi voluto bene, per tutte le risate, l'amicizia, il divertimento e per avermi chiesto di essere tua moglie. Ti amerò per sempre".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza