cerca CERCA
Venerdì 24 Maggio 2024
Aggiornato: 00:53
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Sanremo 2022, Drusilla Foer: "Io donnina più normale di questo Festival"

In conferenza stampa: "Dovevo essere la figura scandalosa di questo Festival, ma non mi sembra che ne manchino"

(Fermo immagine dalla conferenza stampa rai)
(Fermo immagine dalla conferenza stampa rai)
03 febbraio 2022 | 12.45
LETTURA: 2 minuti

“Forse io dovevo essere la figura scandalosa" di Sanremo 2022 "ma non mi sembra che ne manchino. Forse sono la donnina più normale, solo molto alta”. A parlare così in conferenza stampa è Drusilla Foer che questa sera, terza serata del festival, accompagnerà Amadeus sul palco. "Voglio divertirmi con Amadeus - dice - Sono molto contenta di essere in questo luogo musicale che è anche un luogo di aggregazione. Mi sembra ci sia molto affetto in questa edizione del Festival". E "finalmente - scherza poi - posso mettermi 8 vestiti in una sola serata, quando mi ricapiterà più". Poi i ringraziamenti alla Rai e ad Amadeus "per questa opportunità. E' una situazione che mi fa provare molta tenerezza verso me stessa. E’ un sentimento che mi piace sentire”.

La comunità Lgbtq ha avuto reazioni contrastanti nei confronti della performance di Checco Zalone, che ieri ha inscenato una favola contro l’omotransfobia sul palco dell’Ariston. “Ognuno - dice Drusilla - può esprimere le proprie convinzioni con la propria arte. Non ho un’opinione molto precisa sul lavoro di Zalone, ma se questo solleva un dibattito e porta qualcuno ad avere una convinzione, credo sia un momento di lavoro". "Io sono spesso disposta a cambiare la mia convinzione, ci sono casi in cui non so se una cosa mi piaccia molto o poco - aggiunge - Credo che Zalone abbia voluto smuovere le acque e io sono contenta se ci sono acque smosse. Una tv di stato che consente questo è una televisione irrorata di civiltà. Sono contenta che sia successo ciò che è successo ieri”.

“Sarebbe molto ganzo” se la prossima edizione del Festival fosse condotta da sole donne. “Ma io sono per la meritocrazia. Certo sarebbe interessante vedere un punto di vista femminile sulla musica e 12 bei vallettoni sul palco.. A me piacerebbe anche un papato donna, vado oltre. Bisogna provare tutto. Ora mi guardano male…”

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza