cerca CERCA
Domenica 14 Aprile 2024
Aggiornato: 15:32
10 ultim'ora BREAKING NEWS

A San Siro riparte la stagione del galoppo con l’inaugurazione dell'"Archivio Storico Ippodromi Snai"

01 aprile 2023 | 13.45
LETTURA: 3 minuti

Corse al galoppo anni Settanta, Ippodromo San Siro di Milano
Corse al galoppo anni Settanta, Ippodromo San Siro di Milano

Doppio appuntamento all’Ippodromo Snai San Siro, con la partenza della 136/a stagione del Galoppo e l’evento di inaugurazione e presentazione del Progetto “Archivio Storico Ippodromi Snai”. L’appuntamento è fissato per le 12.00 di sabato 1° aprile, quando Snaitech aprirà i cancelli dell’Ippodromo Snai San Siro per svelare al grande pubblico la grande opera di organizzazione, catalogazione e selezione di oltre 500 materiali tra documenti, fotografie, disegni e immagini che raccontano la storia degli Ippodromi Snai e dell’ippica.

«Il progetto dell’archivio non racconta solo la storia degli ippodromi Snai, ma celebra il fascino dell’ippica e del suo forte legame con la città di Milano» - ha dichiarato Fabio Schiavolin, Amministratore Delegato di Snaitech. "Siamo felici e orgogliosi di riportare alla luce, e a disposizione di tutti, la memoria storica degli ippodromi e dell’ippica milanese. Per noi presentare questo progetto significa creare un suggestivo ponte tra il passato - con i 135 anni di storia raccontati dall’archivio - e il futuro, che vedrà nascere il Teatro del Cavallo”.

L’ 'Archivio Storico Ippodromi Snai', fruibile online e gratuitamente a partire dalla presentazione ufficiale di oggi, si compone di sei sezioni, a loro volta divise in sottosezioni tematiche, ognuna delle quali rimanda a un viaggio dentro la storia dove immagini, fotografie e disegni – corredati da date e didascalie – contestualizzano i passaggi e le tappe che hanno portato dalle prime corse di cavalli all’Ippodromo che conosciamo oggi. Un progetto che Snaitech - proprietaria del comprensorio ippico milanese e recentemente entrata a far parte di Museimpresa, associazione che riunisce oltre 100 musei e archivi curati direttamente da grandi e piccole imprese italiane – ha voluto celebrare con un evento speciale, nel quale i visitatori saranno coinvolti in un’esperienza unica, grazie all’installazione di quattro Cubi Immersivi.

Ogni cubo rappresenterà una tappa dell’archivio storico e permetterà ai visitatori – grazie a proiezioni di immagini, video e grafiche accompagnate da sonorità a tema – di entrare a 360 gradi nella storia dell’ippica e dei protagonisti che hanno reso celebri gli ippodromi; la fruizione dei contenuti sarà particolarmente intuitiva per gli spettatori, che potranno visitare autonomamente i cubi grazie ai QRCODE presenti sui cubi, la cui inquadratura porterà il visitatore sul sito dell’archivio digitale.

Oltre alla presentazione del progetto dell’archivio sono previste numerose attività per le famiglie, con tour guidati al parco botanico e al Cavallo di Leonardo, il “battesimo della sella” per i bambini tra i 3 e i 13 anni e l’animazione e i laboratori fotografici e scientifici a cura della Fondazione Francesca Rava.

Dal primo pomeriggio, infine, via alle 7 corse in programma per la prima giornata della stagione di galoppo del 2023, con tre prove clou: il Premio Apertura, una prova ad handicap che quest’anno si cimenta sulla distanza di 1400 metri in pista dritta e che vede affrontarsi i cavalli che hanno corso durante l’inverno; il Premio Paolo Vietti Violi, prova condizionata di rientro per cavalli anziani di 4 anni ed oltre sulla distanza di 2000 metri in ricordo dell’architetto e progettista di molti impianti sportivi in tutto il mondo, nonché anche dell’Ippodromo Snai San Siro; infine il Premio Guido Clerici, corsa valida per cavalli di 3 anni che si affrontano anche loro sulla distanza di 2000 metri, in vista del Premio Filiberto a Milano di aprile e poi del Derby a Roma di maggio.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza