cerca CERCA
Giovedì 29 Febbraio 2024
Aggiornato: 01:02
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Giro d'Italia 2023, altri corridori si ritirano per Covid

17 maggio 2023 | 09.59
LETTURA: 2 minuti

Lasciano la corsa rosa Stefano Gandin, Mattia Cattaneo, Jan Hirt, Josef Cerny e Louis Vervaeke

(Fotogramma/Ipa)
(Fotogramma/Ipa)

Nuovi casi di positività al Covid al Giro d'Italia 2023 con conseguente ritiro degli atleti. La Soudal-Quick Step continua a perdere corridori al Giro causa Covid. Prima del via dell’undicesima tappa, la più lunga di questa edizione (219 km da Camaiore a Tortona), lasciano la corsa rosa Mattia Cattaneo, Jan Hirt, Josef Cerny e Louis Vervaeke. Questi ritiri seguono quello del capitano Remco Evenepoel, che aveva lasciato il Giro in seguito alla positività al Covid registrata domenica sera al termine della cronometro di Cesena, che aveva vinto riconquistando la maglia rosa. Alla squadra belga restano 3 corridori in questo momento, degli 8 presenti al via dall’Abruzzo di sabato 6 maggio: Davide Ballerini, Pieter Serry e Ilan Van Wilder.

Anche il corridore del team Corratec-Selle Italia, Stefano Gandin, si ritira dal Giro prima dell'11/a tappa perché positivo al Covid. Il 27enne veneto era in testa alla classifica dei traguardi volanti e terzo in quella delle fughe. "Dopo alcuni sintomi riconducibili ad un'infezione virale riscontrati nella serata di ieri, si è deciso per un preventivo isolamento, dati i numerosi casi di Covid-19 riscontrati tra gli atleti del Giro d'Italia - si legge in una nota del team - Nella mattinata di oggi Stefano è stato sottoposto ad un tampone antigenico per verificare la sua positività di un'eventuale infezione al Covid-19. Purtroppo il tampone è risultato positivo e, valutate le condizioni cliniche, il dottor Paolo Raugei insieme ai direttori sportivi Serge Parsani, Francesco Frassi e Fabiana Luperini, hanno deciso che non sarebbe stato in grado di continuare la competizione per evitare complicazioni ulteriori a breve e lungo termine".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza