cerca CERCA
Giovedì 18 Aprile 2024
Aggiornato: 12:44
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Gp Bahrain, Verstappen in pole e Leclerc secondo con Ferrari

01 marzo 2024 | 18.10
LETTURA: 3 minuti

L'olandese della Red Bull davanti a tutti, l'altra rossa di Sainz è quarta

Max Verstappen con la Red Bull e Carlos Sainz con la Ferrari
Max Verstappen con la Red Bull e Carlos Sainz con la Ferrari

Max Verstappen in pole position nel Gp del Bahrain, che domani 2 marzo apre il Mondiale 2024 di Formula 1, davanti alla Ferrari di Chalres Leclerc. Il pilota olandese della Red Bull, campione del mondo in carica, ha conquistato la 34esima pole della carriera. Verstappen. ha ottenuto il miglior tempo nelle qualifiche girando in 1'29''179 e ha preceduto la Ferrari di Leclerc (+0''228). Il monegasco ha ottenuto il secondo tempo e partirà in prima fila. In terza posizione la Mercedes del britannico George Russell (+0''306), che apre la terza fila completata dalla Ferrari dello spagnolo Carlos Sainz (+0''328), quarto in griglia.

Il messicano Sergio Perez (+0''358), alla guida dell'altra Red Bull, ha ottenuto il quinto tempo e in terza fila sarà affiancato dalla Aston Martin dello spagnolo Fernando Alonso (+0''363). In quarta fila le McLaren di Lando Norris (+0''435) e Oscar Piastri (+0''504). Nona posizione per la Mercedes di Lewis Hamilton (+0''531). Il pilota di Stevenage, all'ultimo Mondiale con la Mercedes prima del passaggio alla Ferrari nel 2025, inizia la stagione in quinta fila, accanto alla Haas di Nico Hulkenberg (+1''323).

Ferrari, i rimpianti di Leclerc e Sainz: cosa dicono i piloti del Cavallino

"Sono un po' deluso, abbiamo fatto delle buone qualifiche dopo un weekend complicato, abbiamo cercato diverse cose nelle prove libere e poi ho trovato la condizione ideale in qualifica", dice Leclerc, non soddisfatto del tutto. "Il secondo posto è comunque un buon inizio dell'anno, siamo in una situazione migliore rispetto allo scorso anno e questo è positivo, ora dobbiamo vedere il passo gara di domani", dice il pilota del Cavallino. "Ho fiducia, abbiamo fatto un passo avanti, ma dobbiamo vedere domani quanto è grande questo passo -sottolinea Leclerc-. Noi crediamo ancora che la Red Bull sia davanti con un buon margine, almeno in gara, però vedremo. Se ci sarà l'opportunità ovviamente attaccherò".

La prima posizione di Verstappen non sorprende Sainz. "Tutti ci aspettavamo la pole di Max, ma dopo il Q1 e Q2 mi sentivo in lotta anche per stare davanti. Non abbiamo trovato quei due o tre decimi nel Q3, come spesso ci accade. Ho fatto un giro conservativo in Q2 per salvare una gomma e non ho spinto al massimo facendo 29.5, e quando ho fatto quello lanciato, ho fatto lo stesso tempo. E' stata una buona qualifica, ma qualcosa non ci ha permesso nel Q3 di fare la pole. Dobbiamo capire il motivo", dice lo spagnolo a Sky.

Verstappen e la pole a sorpresa

L'uomo da battere, tanto per cambiare, è Verstappen. "È stato molto divertente, c'era grip in pista ma con il vento è stato difficile. Sono molto contento di essere in pole position, onestamente è stata un po' inaspettata, ma la macchina per fortuna in qualifica è andata leggermente meglio di come ci aspettavamo e quindi contento", dice il pilota della Red Bull. "Credo che in gara saremo tutti molto vicini, sembriamo messi bene ma vedremo domani. Ho fiducia che potremo fare una bella gara", conclude il campione del mondo.

Cosa è successo nelle terze prove libere

Il potenziale della Ferrari è emerso anche nella terza e ultima sessione di prove libere con il miglior tempo per Sainz. Il pilota spagnolo del Cavallino ha girato in 1'30''824 precedendo la Aston Martin del connazionale Alonso (1'30''965) e la Red Bull di Verstappen (1'31''062). Alle spalle della monoposto del campione del mondo la Ferrari di Leclerc (1'31''094), in un duello riproposto poi nelle qualifiche.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza