cerca CERCA
Venerdì 19 Aprile 2024
Aggiornato: 07:16
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Il direttore di Sky Sport Ferri: "vi racconto il nostro Natale tra grandi live e serie emozionanti"

05 dicembre 2023 | 18.52
LETTURA: 3 minuti

 Federico Ferri, direttore di Sky Sport -  Sky Italia
Federico Ferri, direttore di Sky Sport - Sky Italia

Anche questo Natale, il grande sport targato Sky tornerà protagonista sugli schermi nelle case degli italiani. Più di 300 ore di eventi live e 6 appuntamenti con produzioni originali, in tv e in streaming su Now.

“Una tradizione che dura da tantissimi anni, almeno da venti”. Federico Ferri, direttore responsabile di Sky Sport, racconta all’Adnkronos la programmazione dedicata dalla piattaforma nei giorni delle vacanze natalizie. Tantissimi gli appuntamenti. "A cominciare da quelli più tradizionali, come il Christmas Day dell’Nba che quest'anno vedrà la sfida avvincente tra i Boston Celtics e i Los Angeles Lakers. E poi, ancora, il Boxing Day della Premier League. Mentre in Italia, sempre nel giorno di Santo Stefano, si sfideranno in campo le squadre di Serie A, la Serie B e la C". Sarà un Natale ricchissimo. Ma non ci saranno solo il basket e il calcio per gli abbonati Sky. “Avremo anche il tennis, che tornerà dal 31 dicembre sulla terra rossa di Brisbane: sarà il primo torneo che seguiremo con il ritorno di Rafa Nadal".

Poi le produzioni originali Sky Original e Sky Sport. Serie che raccontano, in modo cinematografico, emozionale e avvincente, le storie e le vite dei campioni più iconici che hanno reso grande lo sport nel nostro Paese. “Sono racconti che creano l’epica. Parlano del cuore, della passione che si unisce alla forza”, sottolinea Ferri. E le storie, quest’anno, saranno tante. “Si parte dalla serie di Giorgio Porrà dedicata a Gianluca Vialli. E poi un documentario in tre puntate sulla Lazio del leggendario scudetto del ’74. E, ancora, una storia di sport incredibile come quella del grande campion Ivan Ljubičić, numero tre al mondo di tennis e allenatore di Roger Federer. Ci saranno, poi, il tradizionale appuntamento natalizio con Paolo Di Canio e la storia di Ribot, imbattibile purosangue italiano del galoppo. Racconti fatti per regalare agli utenti Sky il più bel Natale possibile”.

Dicembre è tempo di bilanci. Che anno è stato il 2023 per Sky Sport? "Memorabile. Perché abbiamo avuto il privilegio di vivere emozioni incredibili. Non possiamo determinare cosa accadrà negli eventi. Certo, possiamo raccontarli al meglio, mettendoci passione, cuore, competenza e tecnologia. Ma di certo non puoi sapere come andranno a finire. E quest’anno siamo stati fortunati”, racconta Ferri. Che fa un esempio fra tutti, recentissimo: il trionfo alla Coppa Davis firmato da Jannik Sinner. "Credo che questa stagione per il tennis italiano rimarrà nella storia. E poi è stato un anno di Champions e di coppe memorabili, con tre squadre italiane in finale". A Istanbul è andata male. "Ma abbiamo comunque vissuto un percorso incredibile da raccontare”. L'estate del 2023 è stata costellata da grandi successi sportivi per il nostro Paese. "Con appuntamenti importanti, come il mondiale d’atletica e quello di nuoto. Pure il volley ci ha regalato grandi emozioni, sia in campo maschile che femminile. Insomma, è stata una grande estate italiana, così l'abbiamo chiamata".

Il 2024 ha in programma un appuntamento importante e attesissimo. "Segnerà il ritorno dell'Italia in un grande evento estivo, perché saremo di nuovo all'Europeo. Sky ha la fortuna di trasmettere tutte le partite. Con la squadra di Spalletti vivremo quest'avventura, dopo la delusione di non aver partecipato al Mondiale, difendendo il titolo conquistato dalla squadra di Mancini nel 2021". Ma l'attesa è anche per le Coppe europee. "Cambieranno formato, secondo me in meglio: più partite, più grandi sfide, più competitività". E poi, naturalmente, di nuovo il tennis, dopo la luminosa stagione appena trascorsa. "Una squadra italiana fortissima, non solo con Sinner. Secondo me anche Berrettini proverà un rilancio che, a mio avviso, è possibile".

Il direttore di Sky Sport non dimentica i motori, con le emozioni a due e a quattro ruote. "Seguiremo Bagnaia, che proverà uno straordinario tris mondiale dopo aver vinto due titoli. E poi la Formula Uno, con la corsa al rilancio rispetto a Verstappen, che sembra imbattibile". Insomma, ci sarà tanto da vivere e da raccontare per la prossima stagione. "Sì, il 2024 sarà ancora un anno di grande sport". (di Marco Di Vincenzo)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza