cerca CERCA
Sabato 13 Aprile 2024
Aggiornato: 10:59
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Calcio

Mihajlovic scuote il Milan: "Per battere il Palermo servirà più rabbia"

18 settembre 2015 | 13.57
LETTURA: 3 minuti

Sinisa Mihajlovic (Infophoto) - INFOPHOTO
Sinisa Mihajlovic (Infophoto) - INFOPHOTO

"Vogliamo vincere col Palermo ripetendo la prestazione del derby, il nostro obiettivo è proseguire su quella strada mettendoci tanta rabbia". Ripartire da quanto di buono fatto con l'Inter, è questo che chiede ai suoi giocatori il tecnico rossonero Sinisa Mihajlovic alla vigilia della sfida di San Siro contro i rosanero. "In Italia non ci sono partite facili, il Palermo è una buona squadra che verrà qui a giocarsi le sue carte -avverte l'allenatore serbo nella conferenza stampa della vigilia-. Il derby è vero che si prepara da solo ma c'è anche maggior pressione, dovremo andare in campo spensierati dando tutto, solo così si esce dalle partite a testa alta".

Con soli 3 punti in altrettante giornate, Mihajlovic traccia un primo bilancio a un mese dall'inizio del campionato. "Tutti si aspettavano qualcosa di meglio, per quello che si è visto in campo i punti sono giusti. Potevamo pareggiare con l'Empoli e con l'Inter ma sappiamo tutti che potevamo far meglio, comunque la stagione è lunga e non si devono fare drammi. Dopo il derby ho ritrovato il Milan che avevo in testa, ci siamo ritrovati e adesso dobbiamo confermarci, abbiamo tanta voglia di vincere e se giocheremo come nel derby arriveranno anche i risultati". Di una cosa dopo la stracittadina con i nerazzurri il mister rossonero è certo: "Tra noi e l'Inter non ci sono sei punti, però loro hanno vinto e noi no e alla fine conta solo il risultato".

Tra le note dolenti di questo inizio di stagione le poche conclusioni a rete dei rossoneri. "I numeri non dicono mai le bugie, nelle 3 partite abbiamo avuto occasioni per tirare ma abbiamo scelto altre soluzioni, se non tiri difficilmente fai gol. In allenamento proviamo molte conclusioni e tiri da lontano, quando c'è l'occasione bisogna calciare. Se ha pesato l'assenza di Menez? Non mi piace cercare scusanti, gli infortuni fanno parte del gioco, quando recupereremo alcuni giocatori avremo più soluzioni, mancano anche Antonelli e Bertolacci che ci permettono più soluzioni in diverse zone del calcio, comunque Menez sta meglio e dovrebbe tornare ad allenarsi, vedremo poi come risponderà ai carichi di lavoro".

In avanti può trovare spazi anche Balotelli: "Ha cominciato il derby con il piede giusto e lo dovrà fare ogni volta che avrà la possibilità di giocare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza