cerca CERCA
Sabato 13 Aprile 2024
Aggiornato: 09:22
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Apple Vision Pro, quando arriva in Italia?

04 febbraio 2024 | 22.03
LETTURA: 2 minuti

Al momento disponibile solamente negli States, il visore della Mela sarà lanciato prima nei paesi anglosassoni e poi in Europa e Asia

I primi acquirenti di Apple Vision Pro negli USA hanno testato il dispositivo nelle situazioni più disparate.
I primi acquirenti di Apple Vision Pro negli USA hanno testato il dispositivo nelle situazioni più disparate.

Con il lancio ufficiale negli Stati Uniti il 2 febbraio 2024, gli occhi degli appassionati di tecnologia di tutto il mondo sono ora puntati sull'Apple Vision Pro, il rivoluzionario headset di computing spaziale della casa di Cupertino. La domanda che tutti si pongono è: quando sarà disponibile in Italia? Finora, Apple ha confermato che, dopo il debutto statunitense, il Vision Pro raggiungerà altri paesi entro la fine dell'anno, senza però specificare quali nazioni saranno le prossime né fornire date precise. Tuttavia, grazie a fonti interne citate dal reporter e analista di Bloomberg Mark Gurman, noto per i suoi collegamenti all'interno dell'azienda, si apprende che l'attesa per il lancio del Vision Pro in altri mercati non sarà "molto lunga". Le decisioni in corso all'interno di Apple includono il Regno Unito e il Canada come primi mercati internazionali a ricevere l'headset di realtà mista fuori dagli States. Successivamente, l'attenzione si sposterà verso l'Europa e l'Asia, con gli ingegneri Apple al lavoro per localizzare il dispositivo per Francia, Germania, Australia, Cina, Hong Kong, Giappone e Corea. L'Italia, quindi, non dovrebbe essere tra i primi paesi europei e vedere Vision Pro nei negozi, ma dovrebbe comunque arrivare prima della fine dell'anno.

Inoltre, l'analista specializzato in tecnologia Apple, Ming-Chi Kuo, suggerisce che il primo lancio del Vision Pro al di fuori degli Stati Uniti potrebbe avvenire prima della Worldwide Developers Conference (WWDC) di giugno 2024. Questa previsione si basa sull'ipotesi che Apple voglia condividere nuovi dettagli su visionOS, il sistema operativo del dispositivo, con gli sviluppatori globali in occasione della conferenza. La decisione di limitare inizialmente le vendite del Vision Pro agli Stati Uniti è stata presa da Apple principalmente a causa della limitata disponibilità del prodotto, del desiderio di garantire un processo di vendita senza intoppi e della necessità di tempo per adattare il software alle esigenze dei vari paesi. Una volta superate queste sfide, si prevede che il Vision Pro sarà disponibile in più mercati. Nonostante ciò, Apple non prevede di collaborare con rivenditori terzi per offrire il Vision Pro fino almeno al 2025, a causa della complessità della catena di fornitura e della formazione necessaria per il personale nell'assistenza ai clienti e nella gestione del dispositivo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza