cerca CERCA
Domenica 19 Maggio 2024
Aggiornato: 21:04
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Sicurezza stradale, cortometraggio realizzato con le istituzioni

La casa di Produzione cinematografica Settembre ha annunciato “Per sempre insieme”

Sicurezza stradale, cortometraggio realizzato con le istituzioni
22 maggio 2023 | 11.04
LETTURA: 2 minuti

La casa di Produzione cinematografica Settembre di Carla Finelli e la Financial Manager Sonia Giacometti hanno annunciato “Per sempre insieme” è un cortometraggio che ha la finalità preminente di sensibilizzare società e istituzioni sul tema della sicurezza stradale. Si tratta di un progetto sociale lanciato da Barbara La Rosa, a seguito delle battaglie sull’istituzione del reato di omicidio stradale e sulla destinazione di parte degli introiti delle multe alla sicurezza delle strade. Il cortometraggio vede la compartecipazione della Auromovie di Alessandra Scardellato. Lo sceneggiatore e regista è Domenico Costanzo. Il regista, nato a Firenze, ha iniziato negli anni '80/90 a girare una serie di cortometraggi insieme con Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello e Carlo Conti.

Il cortometraggio vede inoltre la partecipazione di Nicola Pistoia; della giovanissima Mariandrea Cesari, nota per la fiction Mediaset Storia di una Famiglia per Bene e di Thomas Camorani, famoso per alcuni film e le serie Netflix come Summertime e Sotto il Sole di Riccione. Il corto è realizzato in collaborazione Digital Soul S.r.l. e con AB Communication. Partner il Comune di Sonnino e Latina Film Commission. Collaboreranno inoltre il dronista Mattia Pantaleoni e il DOP Alessandro Bolognesi. “Tanto è stato fatto ma, le tragiche notizie di ogni giorno sui morti nelle strade che non risparmiano vite, da nord a sud, dimostrano che serve maggiore impegno per contrastare le stragi. Dall’incidente del Bus dal viadotto in provincia di Avellino, alla caduta del Ponte Morandi, vi è la certezza che l’indifferenza e la superficialità possono causare morte. Ognuno di noi diventa quindi responsabile, sia quando si mettere alla guida dopo aver bevuto e fatto uso di sostanze stupefacenti, sia quando si occupa di riparare un tratto stradale, sia quando si commette un’infrazione o guida con il cellulare in mano. Per questo rivolgiamo l’appello a chiunque si voglia impegnare, grazie al proprio senso civico, in questo progetto”, ha commentato La Rosa.

Il cortometraggio coinvolge numerosi soggetti, tra cui il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, l'ANCI e le associazioni di Comuni con Sindaci ed amministrazioni comunali, la polizia municipale, la Polizia stradale, gli istituti scolastici, le fondazioni e gli enti del terzo settore. La produttrice, Carla Finelli, ha commentato: “La produzione del cortometraggio è stata guidata dal desiderio di dare visibilità a una tematica drammatica e sociale, che riguarda il numero sempre più crescente di giovani vite spezzate sulle strade. La narrazione è stata curata con grande sensibilità e attenzione del regista, con l'obiettivo di mantenere i riflettori puntati su questa problematica e trovare soluzioni per affrontarla”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza