cerca CERCA
Venerdì 19 Luglio 2024
Aggiornato: 20:45
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Dengue, probabile caso in provincia di Firenze

La persona attualmente in isolamento domiciliare, era di ritorno dai tropici. In corso sopralluogo della Asl

Zanzara portatrice della Dengue -
Zanzara portatrice della Dengue - 123RF
09 luglio 2024 | 19.16
LETTURA: 1 minuti

Un probabile caso di Dengue segnalato in provincia di Firenze. Si tratta di un caso importato segnalato all'Igiene pubblica della Zona Empolese dell'Ausl Toscana Centro. La persona - informa l'azienda sanitaria - potrebbe aver contratto l'arbovirosi da Dengue in seguito al soggiorno in un Paese tropicale ed è residente nel Comune di Capraia e Limite (Firenze), in una zona di campagna isolata.

Il personale dell'Igiene pubblica della Zona Empolese, a cui afferisce il Comune di Capraia e Limite, sta svolgendo il sopralluogo nei pressi dell'abitazione in cui il caso soggiorna, al fine di circoscrivere la zona in cui eseguire gli interventi di disinfestazione a titolo precauzionale. Non appena verrà concluso il sopralluogo, l'Unità di Igiene pubblica della Zona Empolese invierà la proposta di ordinanza contingibile e urgente al sindaco che è già stato avvisato e procederà al più presto con la disinfestazione.

L'Ausl ricorda che "tutti i casi sin qui verificatisi in Toscana (più di 20 nel 2024) sono stati importati e non contratti in loco". La persona che ha contratto la malattia "si trova presso la propria abitazione - riferisce in una nota - ed è in fase di miglioramento. Su consiglio del medico curante è stata presa in carico dalle Malattie tropicali di Careggi, dove è stata valutata anche l'ipotesi alternativa del virus Oropouche, causa di una arbovirosi i cui sintomi sono sovrapponibili a quelli della Dengue, ma il cui vettore non è presente in Italia. In attesa della conferma diagnostica, si è deciso di procedere comunque con la disinfestazione a titolo appunto precauzionale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza