cerca CERCA
Martedì 18 Giugno 2024
Aggiornato: 13:38
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Bonus lavoro notturno e straordinari 2024: le istruzioni per i datori di lavoro

Dall’Agenzia delle Entrate arrivano le istruzioni da seguire per il recupero del bonus lavoro notturno e straordinari 2024 riconosciuto, tra gli altri, ai lavoratori e alle lavoratrici del settore turistico: il trattamento integrativo corrisposto può essere recuperato in compensazione tramite modello F24

Bonus lavoro notturno e straordinari 2024: le istruzioni per i datori di lavoro
22 maggio 2024 | 16.25
LETTURA: 2 minuti

Arrivano le istruzioni per i datori di lavoro che devono recuperare le somme relative al bonus lavoro notturno e straordinari 2024 riconosciuto alle lavoratrici e ai lavoratori.

Il trattamento integrativo, infatti, viene anticipato dai sostituti d’imposta che ottengono gli importi sotto forma di credito da utilizzare in compensazione.

Con la risoluzione numero 26/E del 20 maggio 2024, sono state definite le istruzioni da seguire e il codice tributo da utilizzare per la compilazione del modello F24.

Bonus lavoro notturno e straordinari 2024: i datori di lavoro recuperano le somme tramite modello F24

La Legge di Bilancio 2024 ha riproposto il bonus lavoro notturno e straordinari già messo in campo nel 2023 con il Decreto Lavoro.

In particolare si prevede per le lavoratrici e i lavoratori degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e per coloro che operano nel settore del turismo un trattamento integrativo speciale in relazione al lavoro notturno e alle prestazioni di lavoro straordinario effettuate nei giorni festivi per i primi sei mesi dell’anno.

Il beneficio, che tocca anche chi opera negli stabilimenti termali, si applica dal 1° gennaio al 30 giugno 2024. E a erogarlo a coloro che ne hanno diritto è il datore di lavoro.

In qualità di sostituto d’imposta diventa una sorta di intermediario: riconosce ai lavoratori e alle lavoratrici il trattamento integrativo, ma poi lo recupera utilizzando in compensazione il credito maturato per effettuare pagamenti tramite il modello F24.

Bonus lavoro notturno e straordinari 2024: le istruzioni per il recupero tramite modello F24

Dal punto di vista pratico è necessario seguire le indicazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione numero 26 del 20 maggio 2024.

A identificare il credito relativo al bonus turismo 2024 è il codice tributo 1702 ridenominato “Credito maturato dai sostituti d’imposta per l’erogazione del trattamento integrativo speciale del lavoro notturno e straordinario effettuato nei giorni festivi - articolo 39-bis del decreto-legge 4 maggio 2023, n. 48, e articolo 1, comma 24, della legge 30 dicembre 2023, n. 213”.

La sequenza di cifre, infatti, è stata già utilizzata lo scorso anno in relazione al trattamento integrativo previsto dal Decreto Lavoro: le indicazioni per la compilazione del modello F24 da presentare in via telematica, quindi, restano le stesse ma vengono aggiornati i riferimenti normativi.

Al momento della compilazione, il codice tributo deve essere indicato nella sezione “Erario” in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”, o in caso di riversamento nella colonna “importi a debito versati”.

Di fondamentale importanza è la compilazione dei campi “rateazione/regione/prov./mese rif.” e “anno di riferimento” dove dovranno essere inseriti mese e anno in cui il bonus lavoro notturno e straordinari 2024 è stato erogato ai lavoratori e alle lavoratrici.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza