cerca CERCA
Domenica 03 Marzo 2024
Aggiornato: 00:32
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Comunicato stampa

“Siamo Unici”: dalla fusione con Noldem nasce Unica S.p.A, primario operatore in Italia nel settore delle bonifiche, recupero e sviluppo del territorio urbano e industriale

07 marzo 2023 | 11.22
LETTURA: 2 minuti

“Siamo Unici”: dalla fusione con Noldem nasce Unica S.p.A, primario operatore in Italia nel settore delle bonifiche, recupero e sviluppo del territorio urbano e industriale

7 marzo, 2023 – “Siamo Unici”: Unica e Noldem si fondono per diventare Unica S.p.A: tra i primi operatori in Italia nel settore delle bonifiche, recupero e sviluppo del territorio urbano e delle aree industriali dismesse.

Va a battesimo quello che si configura come uno dei principali operatori industriali in Italia in questo settore. Nei programmi l’acquisizione di un ex sito industriale che verrà utilizzato come impianto di recupero di rifiuti. Entrambe le aziende, Noldem e Unica, sono state acquisite da Iris Holding rispettivamente nel 2019 e nel 2020.

LA FUSIONE

“La fusione mira a unire le forze – avverte il Presidente di Unica S.p.A Paolo Andreini – e ad offrire ai nostri clienti un servizio ancora più completo e integrato. Le professionalità delle due aziende si sono sempre integrate alla perfezione e la fusione è stata la scelta di sviluppo naturale per garantire un'offerta completa che ci rende appunto “unici” e sempre più all'altezza delle esigenze del mercato. Con l'integrazione delle nostre competenze – conclude il manager – opereremo con 4 divisioni industriali: bonifiche, demolizioni, costruzioni e progetti/investimenti, offrendo ai nostri clienti un solo interlocutore per tutti i servizi necessari. Il tutto con l’obiettivo volto alla realizzazione effettiva dell’economia circolare, che si completerà con la futura realizzazione o acquisizione di propri impianti di recupero di rifiuti. Arriviamo a questo traguardo posizionandoci tra le prime 5 aziende nazionali e contando su un fatturato aggregato complessivo del 2022 di oltre 25 milioni di euro e un EBITDA (Margine Operativo Lordo), più che raddoppiato rispetto all’anno precedente e un portafoglio ordini molto lusinghiero”.

A livello occupazionale Unica conta attualmente su un organico stabile di oltre 100 dipendenti a cui si aggiungono altre 70 unità lavorative con rapporti di lavoro variabili ed un indotto ulteriormente significativo. Nel 2022 sono state portate a termine più di 100 Commesse e sono stati avviati a recupero e in parte smaltiti oltre 110.000 tonnellate di rifiuti, con un impegno costante dell'azienda per la sostenibilità ambientale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza