cerca CERCA
Sabato 02 Marzo 2024
Aggiornato: 17:29
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Comunicato stampa

Roberto Boscardini: tecnologia e prevenzione per disturbi dell’udito

30 gennaio 2024 | 10.00
LETTURA: 4 minuti

Clinica dell'Udito Roberto Boscardini
Clinica dell'Udito Roberto Boscardini

Utilizzare le nuove tecnologie per comprendere la natura e l’origine dei disturbi per l’udito attraverso un trattamento efficace e specialistico

Bologna, 30 gennaio 2024. I disturbi dell'udito, una problematica che colpisce milioni di individui in tutto il mondo, si manifestano in diverse forme, che vanno dalla sordità completa a varie gradi di compromissione uditiva. Per Roberto Boscardini , fondatore di Clinica dell’Udito e rinomato specialista nel campo dell'Audiometria e dell'Audioprotesi, è “essenziale comprendere la natura e l'origine di questi disturbi per un trattamento efficace". La sordità può essere totale, mentre una compromissione dell'udito può variare da leggera a profonda, influenzando significativamente la qualità della vita. “I deficit uditivi - sottolinea Boscardini - sono classificati in due categorie principali: l'ipoacusia di trasmissione, spesso curabile con trattamenti medici o chirurgici, e l'ipoacusia neurosensoriale, generalmente permanente e legata a problemi dell'orecchio interno o del nervo acustico.”

Le cause di questi disturbi possono essere ereditarie o acquisite nel corso della vita, come malattie infettive in neonati o esposizione a rumori nocivi. L'impatto di queste condizioni è profondo, influenzando lo sviluppo del linguaggio nei bambini e portando a isolamento sociale e declino cognitivo negli adulti. Pertanto, un approccio multidisciplinare alla prevenzione e al trattamento è cruciale. La prevenzione, specialmente l'ipoacusia neurosensoriale, può includere l'uso responsabile di farmaci ototossici e l’evitare l'esposizione a rumori dannosi.

Apparecchi acustici: benefici sulla salute e longevità

Continua Roberto Boscardini: “Gli apparecchi acustici non sono solo strumenti di amplificazione del suono; recenti studi hanno dimostrato il loro impatto notevole sulla salute e sulla longevità degli utilizzatori.” Ad esempio, uno studio dell'Università della California del Sud ha rivelato che gli apparecchi acustici possono prevenire nel 70% dei casi patologie quali Alzheimer e demenza senile. Questa scoperta sottolinea il ruolo vitale che questi dispositivi giocano non solo nel migliorare la qualità della vita, ma anche nell'estenderne la durata.

L'utilizzo degli apparecchi acustici inoltre migliora significativamente la capacità di partecipare alle attività quotidiane, riducendo il rischio di isolamento sociale, depressione e demenza. Un udito adeguato permette alle persone di rimanere attivamente coinvolte nel loro ambiente, sostenendo sia la salute mentale che quella fisica. Inoltre, la gestione efficace della perdita dell'udito può prevenire il deterioramento delle funzioni cognitive, mantenendo attiva la mente e preservando l'autonomia.

Innovazioni tecnologiche negli apparecchi acustici

L'avanzamento tecnologico ha trasformato gli apparecchi acustici in sofisticati dispositivi di monitoraggio della salute, ampliando notevolmente le loro funzionalità. La moderna tecnologia degli apparecchi acustici utilizza l'intelligenza artificiale (IA) per migliorare l'esperienza uditiva, personalizzando l'amplificazione del suono e riducendo i rumori di fondo. Questi dispositivi ora incorporano sensori che possono monitorare parametri vitali, come l'attività fisica, e persino rilevare cadute, inviando segnali di allarme in situazioni di emergenza.

La transizione da semplici amplificatori a strumenti multifunzionali incorpora l'uso di reti neurali profonde e algoritmi avanzati, migliorando la comprensione del parlato in ambienti rumorosi e contribuendo a un’esperienza uditiva più naturale. “L’innovazione di queste tecnologie per l’udito è una testimonianza dell'importanza di integrare la cura dell'udito con le tecnologie innovative per migliorare il benessere delle persone”, afferma Roberto Boscardini.

Chi è Roberto Boscardini

Roberto Boscardini è un rinomato specialista nel campo dell'audiometrica e dell'audioprotesi con circa 30 anni di esperienza. Fondatore e amministratore della Clinica dell’Udito, con sedi operative a Bologna, Ferrara e Ravenna, si dedica con passione e competenza alla salute uditiva. La clinica offre una vasta gamma di servizi, tra cui esami e riabilitazione uditiva, terapie per sordità ed acufeni, oltre alla manutenzione, riparazione, adattamento e vendita di dispositivi acustici, con un focus particolare sugli apparecchi invisibili e ricaricabili.

La Clinica dell’Udito si distingue per il suo approccio all'avanguardia, offrendo soluzioni personalizzate per ogni paziente. Il Dottor Roberto Boscardini e il suo team, grazie alla profonda conoscenza nell'ipoacusia e nella presbiacusia, sono capaci di fornire una consulenza completa e accurata, arricchita da un servizio a domicilio che include esame dell'udito e fornitura di apparecchi acustici invisibili.

Inoltre, la clinica si avvale delle più moderne tecnologie e collabora con alcuni dei principali fornitori di dispositivi acustici, tra cui Bernafon, Oticon, Starkey e Phonak, garantendo ai pazienti accesso alle soluzioni più innovative del settore. Il Dottor Boscardini, con la sua expertise e dedizione, ha reso la Clinica dell’Udito un punto di riferimento nel trattamento dei disturbi dell'udito, confermando il suo impegno nel miglioramento della qualità della vita dei suoi pazienti.

Contatti: Dott. Roberto Boscardini 333-1898257

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza