cerca CERCA
Domenica 03 Marzo 2024
Aggiornato: 00:32
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, attacco russo a stazione benzina di Kharkiv: 7 morti

10 febbraio 2024 | 08.33
LETTURA: 3 minuti

Uccisa un'intera famiglia. Attacchi anche a Odessa. Stoltenberg: "Nato si prepari a decenni di confronto con la Russia"

Vigili del fuoco a Kharkiv (Afp)
Vigili del fuoco a Kharkiv (Afp)

Un'intera famiglia di cinque persone - padre, madre e tre bambini - oltre a una coppia di sessantenni sono morte in un attacco russo la scorsa notte a Kharkiv. Sono tutti rimasti uccisi dall'incendio che si è sviluppato in diversi edifici residenziali dopo che è stata colpita una stazione di benzina, provocando una fuoriuscita di carburante in fiamme.

A quanto riferiscono le autorità, citate dai media ucraini, l'incendio ha devastato la casa di una famiglia. Il padre è stato trovato in corridoio, la madre si era rifugiata in bagno con i figlioletti di sette, quattro anni e sette mesi. In un'altra casa sono rimasti uccisi marito e moglie di 66 e 65 anni. Due donne di 61 e 39 anni e un uomo di 45 sono rimasti feriti. Oltre 50 persone sono state evacuate dalle loro case mentre i pompieri erano impegnati contro diversi incendi su vasta scala.

Attacchi anche a Odessa

I russi hanno attaccato la scorsa notte l'Ucraina con 31 droni, 23 dei quali sono stati abbattuti. Lo ha reso noto su Telegram l'aviazione ucraina. Lanciati dalla città russa di Balaklava, dall'oblast russo di Kursk e dalla Crimea occupata, i droni hanno preso di mira non solo Kharkiv ma anche la regione ucraina di Odessa.

Zelensky nomina nuovo capo Stato maggiore

Intanto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha nominato il generale Anatoliy Barhilevych nuovo capo di Stato maggiore, in sostituzione di Serhiy Shaptala. L'annuncio è arrivato durante il consueto discorso serale del leader ucraino, che ha ringraziato Shaptala per il servizio prestato in due anni di guerra e descritto Barhilevych come "un individuo esperto che comprende i compiti di questa guerra e gli obiettivi ucraini". Zelensky ha precisato che la nomina è stata fatta su raccomandazione del nuovo comandante in capo dell'Ucraina, Oleksandr Syrskyi, che giovedì ha preso il posto di Valerii Zaluzhny.

Inoltre il consiglio dei ministri del governo ucraino ha destituito il primo vice ministro della Difesa, Oleksandr Pavliuk, in vista di una nomina ad un altro incarico. E' quanto ha annunciato su Telegram il rappresentante del governo ucraino in Parlamento, Taras Melnychuk. Secondo diversi media, Pavliuk verrà nominato capo delle Forze di terra, al posto di Oleksandr Syrskyi, che dall'otto febbraio è diventato comandante in capo delle forze armate ucraine.

Stoltenberg: "Nato si prepari a decenni di confronto con la Russia"

L'Occidente non cerca la guerra, ma deve "prepararsi per un confronto che potrebbe durare decenni" con la Russia, ha dichiarato il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in un'intervista rilasciata al quotidiano tedesco Welt Am Sonntag.

"Se il presidente russo Vladimir Putin vincesse in Ucraina, non vi è alcuna garanzia che l'aggressione russa non si estenderà ad altri Paesi", ha avvertito Stoltenberg, ribadendo la necessità che la Nato migliori le proprie capacità militari. "La deterrenza funziona solo se è credibile", ha spiegato il segretario generale, che ha lanciato un appello ai Paesi dell'Alleanza a "ripristinare ed espandere la nostra base industriale più rapidamente in modo da poter aumentare le forniture all'Ucraina e ricostituire le nostre scorte".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza