cerca CERCA
Sabato 02 Marzo 2024
Aggiornato: 00:01
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Cosentino, Cassazione conferma condanna a 10 anni per ex sottosegretario

27 aprile 2023 | 17.08
LETTURA: 2 minuti

Rigettato il ricorso della difesa. L'ex coordinatore campano di Forza Italia secondo i giudici era il referente politico del clan dei Casalesi. Per lui si aprono le porte del carcere

Cosentino, Cassazione conferma condanna a 10 anni per ex sottosegretario

Diventa definitiva la condanna a 10 anni di reclusione per l’ex sottosegretario all'Economia Nicola Cosentino. I giudici della sesta sezione penale della Cassazione, accogliendo la richiesta della procura generale hanno rigettato il ricorso della difesa di Cosentino accusato di concorso esterno in associazione mafiosa.

Nella requisitoria, il sostituto procuratore generale della Cassazione Silvia Salvadori aveva chiesto il rigetto del ricorso presentato dalla difesa dell’ex sottosegretario del governo Berlusconi contro la sentenza del 21 luglio 2021 con la quale i giudici della quarta sezione della Corte d'Appello di Napoli avevano condannato Cosentino a 10 anni nell’ambito del processo Eco4, nel quale l’ex coordinatore campano di Fi era accusato di essere stato il referente politico nazionale del clan dei Casalesi, con il quale avrebbe siglato un patto per ottenerne l’appoggio elettorale in cambio di un contributo ai camorristi.

In primo grado Cosentino, assistito dagli avvocati Stefano Montone e Agostino De Caro, era stato condannato a 9 anni di carcere e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici per concorso esterno in associazione camorristica, con sentenza pronunciata dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere il 17 novembre 2016, dopo oltre 140 udienze. Per Cosentino ora si apriranno le porte del carcere.

Nicola Cosentino "ha accolto con dolore la notizia della conferma di una sentenza che ritiene ingiusta essendosi sempre dichiarato innocente. Ha sempre deciso di difendersi nei processi e mai sulla carta stampata e ora si renderà disponibile all’autorità penitenziaria”. E’ quanto apprende l’Adnkronos dal collegio difensivo rappresentato dagli avvocati Vincenzo Maiello, Stefano Montone e Agostino De Caro.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza