cerca CERCA
Sabato 20 Aprile 2024
Aggiornato: 17:29
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Fumetti, esce "Asterix e l'Iris Bianco" 40° albo della saga

09 novembre 2023 | 16.07
LETTURA: 2 minuti

Protagonista l'eroe a fumetti gallico nato dalla fantasia di Goscinny & Uderzo, edizioni Panini Comics

La copertina di
La copertina di "Asterix e l'Iris Bianco" (Panini Comics)

Asterix fa 40: esce infatti il quarantesimo albo della saga dell'eroe a fumetti gallico nato dalla fantasia di Goscinny & Uderzo, dal titolo 'Asterix e l'Iris Bianco', edito dalla Panini Comics. "Cercavo un titolo che fosse nello spirito di Goscinny e Uderzo, i quali ricorrevano spesso a un oggetto fisico o a un personaggio per riassumere il soggetto dell’albo: il paiolo, l’indovino, il grande fossato, lo scudo, il falcetto d’oro... In questo caso, l’iris simboleggia la fioritura e la benevolenza", spiega l'autore Fabcaro.

Nella trama dell'ultima opera, Iris Bianco è il nome di una nuova scuola di pensiero positivo arrivata da Roma, che comincia a diffondersi nelle grandi città, giungendo fino a Lutezia. Le truppe romane sono demotivate e Cesare decide che tale metodo può sortire un effetto benefico, specie sugli accampamenti dislocati intorno al celebre villaggio gallico. Ma i precetti della scuola esercitano la loro influenza anche sugli abitanti del villaggio che ne incrociano il cammino: a metterla a punto è stato il personaggio principale della copertina, il medico degli eserciti di Cesare, il ‘cattivo’ di questa avventura che, non a caso, sfoggia proprio un iris bianco.

Didier Conrad spiega l'idea per la copertina del volume: "Ho voluto mettere in risalto il nuovo personaggio principale, al centro e in primo piano. L’ho rappresentato schiena contro schiena con Asterix che gli rivolge uno sguardo beffardo, come a dire che non è tipo da farsi raggirare. Sullo sfondo, ho illustrato la diversa reazione che il metodo dell’Iris Bianco ha suscitato nei personaggi del villaggio: da una parte ci sono quelli che se ne sono lasciati sedurre, dall’altra coloro che hanno espresso diffidenza e spirito critico".

(di Enzo Bonaiuto)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza