cerca CERCA
Mercoledì 19 Giugno 2024
Aggiornato: 09:04
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Russia, Casa Bianca: "Inaccettabile che Mosca prenda di mira cittadini Usa"

Blinken: "Preoccupati per giornalista Wall Street Journal, americani lascino immediatamente il Paese"

Russia, Casa Bianca:
30 marzo 2023 | 18.43
LETTURA: 3 minuti

"E' inaccettabile che il governo russo prenda di mira cittadini americani, condanniamo la detenzione di Mr Gershkovich nei termini più forti". E' quanto dichiara la portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre, esprimendo la "profonda preoccupazione per le inquietanti notizie riguardo all'arresto in Russia di Evan Gershkovich, un cittadino americano".

"Condanniamo inoltre i continui attacchi e la repressione dal parte del governo russo dei giornalisti e della libertà di stampa", aggiunge la portavoce nella dichiarazione sull'arresto del corrispondente dalla Russia del Wall Street Journal.

"La notte scorsa la Casa Bianca e il dipartimento di Stato ha parlato con la testata di Gershkovich, il Wall Street Journal - fa sapere la portavoce - l'amministrazione è anche in contatto con la sua famiglia". Inoltre, afferma ancora Jean-Pierre "il dipartimento di Stato è in diretto contatto con il governo russo sulla questione, anche lavorando attivamente per ottenere accesso consolare a Gershkovich".

"Voglio con forza reiterare - sollecita la portavoce - che gli americani dovrebbero attenersi all'avviso del governo americano a non recarsi in Russia i cittadini che vi risiedono o vi si trovano in viaggio dovrebbero partire immediatamente, come il dipartimento di Stato continua a ripetere".

"Siamo profondamente preoccupati per la detenzione, ampiamente coperta dalla stampa, di un giornalista, cittadino americano", afferma anche il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ricordando che "ogni volta che un cittadino americano è detenuto all'estero, noi immediatamente chiediamo accesso consolare e cerchiamo di fornire tutto il sostegno appropriato".

"Condanniamo nel modo più forte possibile i continui tentativi del Cremlino di intimidire, reprimere e punire giornalisti e voci della società civile", prosegue il segretario di Stato, assicurando di essere "in contatto con il Wall Street Journal sulla situazione. La massima priorità del dipartimento di Stato è la sicurezza dei cittadini americani all'estero", assicura Blinken tornando ad invitare a sua volta "cittadini americani che risiedono o viaggiano in Russia a partire immediatamente".

Intanto il portavoce del consiglio di Sicurezza Nazionale della Casa Bianca John Kirby fa sapere che Washington non ha avuto "nessuna avvisaglia" del fatto che Mosca potesse, per la prima volta dai tempi della Guerra Fredda, arrestare un giornalista americano.

"Siamo rimasti sorpresi come voi, ed è troppo presto per sapere o essere in grado di indicare se siamo di fronte ad un movimento più ampio", ha detto parlando con i giornalisti."Stiamo facendo tutto il possibile per sapere di più sulla detenzione di Evan - ha aggiunto - stiamo facendo tutto il possibile per ottenere accesso consolare e noi continueremo a fare tutto il possibile per mantenere la sua famiglia informata mentre otteniamo informazioni".

Kirby non ha detto se crede che Gershkovich, che era accreditato come giornalista, sia detenuto illecitamente, ricordando che esiste un processo del dipartimento di Stato per stabilirlo. "Guardano alle circostanze per ciascun individuo, e lo stanno facendo proprio ora", ha concluso.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza