cerca CERCA
Martedì 16 Aprile 2024
Aggiornato: 00:38
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina-Russia, Cina: "Pronti a reale contributo per soluzione crisi"

05 maggio 2023 | 08.29
LETTURA: 2 minuti

Putin presiede riunione Consiglio sicurezza, Cremlino insiste nel dire che è routine

(Foto Afp)
(Foto Afp)

Il ministro degli Esteri cinese Qin Gang, in un incontro con il suo omologo russo Sergei Lavrov a Goa in India, ha annunciato la disponibilità della parte cinese a dare un reale contributo alla risoluzione della crisi ucraina. Lo ha riferito il ministero degli Esteri cinese.

"La Cina promuoverà con insistenza i colloqui di pace. Siamo pronti, attraverso i contatti e il coordinamento con la Russia, a dare un contributo reale alla soluzione politica della crisi ucraina", ha affermato il sito il ministero degli Esteri cinese.

Durante l'incontro, Qin Gang ha sottolineato il rafforzamento dell'interazione tra Pechino e Mosca dopo la visita del presidente cinese Xi Jinping in Russia a marzo. "Cina e Russia mantengono contatti sempre più attivi tra loro a tutti i livelli e promuovono la cooperazione in tutti i settori", ha aggiunto.

Intanto oggi il presidente russo Vladimir Putin presiede una riunione con i membri permanenti del Consiglio di sicurezza nazionale. Riunione ordinaria già in programma da tempo, ha insistito ieri il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, presentando la questione dell'attacco con i droni al Cremlino solo come uno dei tanti all'ordine del giorno oggi. L'agenzia Tass ricorda che Putin si riunisce regolarmente, a cadenza settimanale, con il Consiglio di sicurezza nazionale e che l'ultima riunione risale al 21 aprile. Sono membri permanenti del Consiglio, il Premier Mikhail Mishustin, la Presidente del Consiglio della Federazione, Valentina Matviyenko, il Presidente della Duma, Vyacheslav Volodin, il Segretario del Consiglio di sicurezza, Nikolay Patrushev, il vice Segretario, Dmitry Medvedev, il ministro degli Esteri, Sergei Lavrov, il ministro della Difesa, Sergei Shoigu, il direttore dell'Fsb, Alexander Bortnikov, il capo di gabinetto del Cremlino, Anton Vaino, il ministro degli Interni Vladimir Kolokoltsev e il direttore dei Servizi esteri (Svr), Sergey Naryshkin.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza