cerca CERCA
Martedì 05 Marzo 2024
Aggiornato: 02:54
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Andrea Incontri: "Con Benetton parlo a tutte le generazioni"

21 settembre 2023 | 22.34
LETTURA: 2 minuti

Lo stilista presenta a Milano la prossima primavera-estate tra maglieria, polo rivisitate e stampe pop: "Orgoglioso di lavorare con un team così strutturato"

Tre uscite della ss 24 di Benetton firmata Andrea Incontri
Tre uscite della ss 24 di Benetton firmata Andrea Incontri

Una moda di tutti e per tutti, pensata per vestire una comunità contemporanea fatta di nuclei creati da legami d’amore, affetto e solidarietà. E' questo il fil rouge della prossima primavera-estate firmata Benetton, andata in scena oggi al Museo della Permanente, a Milano, sotto il segno del claim 'Be on'. Lo scambio generazionale è il manifesto dello show, con modelle e modelle che in passerella sfilano assieme ai bambini. Madri, padri, figli, coppie di oggi, nuclei multietnici e poligenerazionali, da Benetton c'è spazio per tutti.

"E' un anno e mezzo che lavoro per Benetton e sono molto orgoglioso di collaborare con un team così strutturato e capace di realizzare i miei pensieri e la mia visione - spiega Andrea Incontri nel backstage, al termine della sfilata -. Noi abbiamo avuto un bellissimo riscontro dalle nuove generazioni e ora abbiamo un nuovo target di cliente che prima non c’era: sono donne che amano la moda ma anche un bel prodotto basico di qualità". Anche la ciliegia, lanciata nella prima collezione firmata Incontri, è diventata un simbolo. "Essere riconoscibili non attraverso il logo ma tramite un segno grafico credo possa essere un valore aggiunto".

Per raccontare la prossima stagione di Benetton Incontri è partito dalla maglieria: "Punto focale e genesi vera del marchio - spiega - fino all'evoluzione legata al jersey e alle polo, protagoniste nello show, e all'all over stampato a fiori". Anche le polo oversize funzionano bene sia come minidress sia croppate. Le righe, codice del brand, sono riprodotte in multipli di stile, a crochet, o impreziosite da fili di lurex. La tecnica vanisè, con giochi cromatici e punzonature, enfatizza la silhouette in un’evoluzione della storica maglia pin-up, mentre i classici gilet, cardigan e culotte diventano una nuova uniforme Benetton. Spazio anche alle stampe: banane, mirtilli, more, fragole, margherite e dalie, sono le star della collezione.

"Oggi ho una maggiore consapevolezza per l’eredità che ha il marchio - evidenzia Incontri - Sto cercando di ricostruire i valori fondamentali attraverso il prodotto, inclusivo. Il mio approccio è legato alla qualità del prodotto, è trasversale e generazionale. Benetton è un marchio unico al mondo: abbracciamo dal neonato all’adulto". (di Federica Mochi)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza