cerca CERCA
Sabato 20 Aprile 2024
Aggiornato: 14:41
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Pnrr, Oice: "Nel 2023 gare per 1,5 mld servizi (-57,6% sul 2022)"

18 gennaio 2024 | 12.01
LETTURA: 2 minuti

(Fotogramma)
(Fotogramma)

Nel 2023 sono stati pubblicati 3.253 bandi per un valore di 1,513 miliardi di servizi che attiveranno a circa 27 miliardi di lavori. Il confronto con il 2022 vede un forte calo in valore (-57,6%), mentre il numero delle gare invece aumenta del 21,1% anche in ragione dei sempre più numerosi micro affidamenti (sotto i 139.000 euro) che in numero rappresentano l’84,8% del mercato. E' quanto emerge dal report Oice, l'associazione che riunisce le società di ingegneria e architettura in ambito confindustriale, che ha analizzato le gare per servizi di architettura e ingegneria (sai) e per appalti integrati (progettazione esecutiva e costruzione) relativi ad interventi finanziati con fondi del Pnrr.

Va evidenziato che, stando al valore, l’incidenza delle gare Pnrr sta rapidamente scendendo: passa dal 39,1% del totale del mercato raggiunto nel 2022, al 23,5% nel 2023. Guardando alle procedure di affidamento di soli servizi di ingegneria e architettura (esclusi quindi gli appalti integrati con i quali si affida anche la progettazione esecutiva) nel 2023 sono stati pubblicati 1.853 i per un valore di 879 mln. Gli appalti integrati figurano al primo posto per numero di gare pubblicate, 1.400, il 43,0% del totale, a seguire le gare con altri servizi di architettura e ingegneria, 1.061 bandi, il 32,6%.

Le gare con progettazione e direzione dei lavori sono 423, il 13,0% del totale mentre quelle di sola progettazione sono 369, e rappresentano l’11,3% del totale delle gare pubblicate in tutto l’anno 2023. I comuni sono le stazioni appaltanti più attive nel 2023 visto che hanno pubblicato 2.061 bandi, il 63,4% del numero totale di bandi nel 2023, per un importo complessivo di servizi di 504,9 milioni, il 33,4% del valore totale. In tutto il 2023 è l’edilizia scolastica ad avere il primato per numero di bandi pubblicati, sono 980 in valore (30,1% del totale), è l’edilizia sanitaria a riportare l’importo più alto con 186,6 milioni di euro, il 12,3% del totale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza