cerca CERCA
Venerdì 14 Giugno 2024
Aggiornato: 18:30
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Pnrr, Pichetto: "C'è tanto da fare, richiede massimo impegno di tutti"

Fotogramma
Fotogramma
30 novembre 2022 | 09.06
LETTURA: 1 minuti

"Nell’immediato il Ministero sarà impegnato a finalizzare il raggiungimento degli ultimi 6 obiettivi del Pnrr per il 2022. Entro dicembre devono essere raggiunti i target riguardanti la tutela e la valorizzazione delle aree verdi urbane ed extraurbane, nonché quello riguardante i Porti verdi. È in fase di definizione il processo di selezione dei progetti relativi allo sviluppo di sistemi di teleriscaldamento, e al miglioramento e potenziamento delle smart grid". Lo afferma il ministro dell'Ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin in audizione al Senato."C’è tanto da fare per il Pnrr, un’occasione unica per il nostro Paese , che richiede il massimo contributo di tutti per il successo delle numerose iniziative avviate" osserva il ministro.

"Nei prossimi mesi inoltre, il Mase dovrà dare seguito al ‘Pacchetto’ di riforme di implementazione della Strategia Nazionale per l’Economia Circolare, assegnando risorse per oltre 7 miliardi di euro. Al contempo, dobbiamo porre le basi per il raggiungimento dei prossimi traguardi, dal 2023 in poi, avviando, ad esempio, le procedure necessarie per l’attuazione dello sviluppo del biometano e dell’agrivoltaico" sottolinea.

"Alcune delle principali aree di intervento riguarderanno l’idrogeno verde, sia per la sua produzione in aree industriali dismesse, sia per 18 il relativo utilizzo in settori hard-to-abate; l’aggiudicazione di una prima tranche di risorse per lo sviluppo delle infrastrutture di ricarica elettrica; l’aggiudicazione di tutti gli appalti pubblici per le reti fognarie e la depurazione, per 600 milioni di euro entro la fine del 2023" prosegue.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza