cerca CERCA
Martedì 25 Giugno 2024
Aggiornato: 00:24
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Consiglio Ue, seconda giornata di vertice: economia al centro

Presenti la presidente della Bce Lagarde e il presidente dell'Eurogruppo Donohoe. Salta la conferenza stampa finale von der Leyen-Michel. Meloni ha incontrato il primo ministro greco

Afp
Afp
24 marzo 2023 | 10.46
LETTURA: 2 minuti

Dopo l'intervento di ieri e il bilaterale del disgelo con Macron durato circa due ore, la premier Giorgia Meloni al Consiglio europeo per la seconda giornata del vertice. Questa mattina riunione dell’Eurosummit allargata ai 27, con la presenza del presidente della Bce Christine Lagarde e del presidente dell’Eurogruppo Paschal Donohoe. Tra i principali temi sul tavolo, la crisi bancaria partita negli Usa con il fallimento di Svb e subito allargatasi all'Europa, dove Credit Suisse ha dovuto essere fusa con la principale concorrente, Ubs.

L'Eurosummit con Lagarde e Donohoe, riferiscono fonti Ue, è terminato intorno alle 13.30 e si è tenuto alla presenza dei soli capi di Stato e di governo, gli unici presenti nella stanza. Sarebbero intervenuti circa una ventina di leader, dopo che la presidente della Bce ha illustrato la situazione.

Contrariamente al solito, nessuna conferenza stampa dei presidenti Ursula von der Leyen e Charles Michel al termine del vertice. La conferenza stampa, che era prevista fino a stamani, è stata infatti cancellata a Eurosummit in corso. Sui motivi che hanno portato a decidere di annullare la conferenza stampa finale dei due presidenti, che ieri sera ne hanno tenuta un'altra come sempre al termine del Consiglio Europeo, per ora non c'è chiarezza. Fonti Ue negano che l'appuntamento sia stato annullato su richiesta della presidente della Bce Christine Lagarde: "Non c'è stata alcuna richiesta", dicono.

MELONI VEDE MTSOTAKIS - La presidente del Consiglio italiana ha intanto avuto questa mattina un incontro "proficuo e cordiale" con il primo ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, a margine dei lavori dell’Eurosummit. E' quanto si apprende da fonti diplomatiche.

DONOHOE - "E' importante che andiamo avanti con la piena ratifica del Meccanismo Europeo di Stabilità, per assicurare che il Fondo di risoluzione unico abbia il supporto che è stato già concordato che debba avere". Lo sottolinea il presidente dell'Eurogruppo Paschal Donohoe, a margine dell'Eurosummit di stamani a Bruxelles.

Nell'area euro "abbiamo le riserve e la resilienza per assicurare stabilità al sistema bancario al momento", ha sottolineato. "Ho molta fiducia - ha aggiunto - nel livello di liquidità e la resilienza che il sistema bancario ha acquisito. Credo anche che le autorità di vigilanza, a livello nazionale ed europeo, abbiano svolto un ruolo importante nel rafforzare la resilienza" del sistema. "Ma non possiamo mai essere compiacenti: le autorità continuano a monitorare" la situazione. In ogni caso, "è vitale che continuiamo a mantenere e attuare gli accordi che abbiamo già preso".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza