cerca CERCA
Sabato 24 Febbraio 2024
Aggiornato: 13:36
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Al Fatebenefratelli-Gemelli Isola giornata prevenzione colon retto

15 dicembre 2022 | 17.11
LETTURA: 3 minuti

L'appuntamento è nella piazza adiacente l'ospedale per informazioni e sensibilizzazione

Al Fatebenefratelli-Gemelli Isola giornata prevenzione colon retto

Tappa natalizia della campagna 'Lifeline' per la prevenzione del tumore del colon retto, domenica 18 dicembre, all’ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina - Gemelli Isola di Roma. Dalle 10 alle 15 presso Piazza di San Bartolomeo all'Isola, adiacente all'ospedale, l’equipe di medici diretta da Sergio Alfieri, offrirà tutte le informazioni riguardanti la patologia e la sua prevenzione. Obiettivo è quello di informare i cittadini e rendere l’ospedale un punto di riferimento e un centro di eccellenza, a livello non solo regionale ma anche nazionale, sulle procedure di prevenzione e cura del tumore del colon-retto.

Con quasi 50 mila diagnosi all’anno, il tumore al colon-retto è al secondo posto in Italia per incidenza e mortalità. Eppure - ricorda una nota - l’adesione alle iniziative di screening nel nostro Paese è ancora bassa. Solo il 48% degli intervistati nella fascia di età compresa tra i 50 e i 69 anni, quella più colpita dalla patologia, riferisce di aver eseguito uno degli esami per la diagnosi precoce dei tumori colorettali a scopo preventivo nei tempi e modi raccomandati. E si registrano ancora grandi differenze tra Nord e Sud Italia. Mentre nelle regioni settentrionali la quota di persone che si sottopone agli esami di controllo è del 69%, fra i residenti del Mezzogiorno scende addirittura al 27%.

"Oltre due anni di pandemia hanno reso più complesso e ritardato con grande danno per la salute delle persone l’avvio di percorsi di prevenzione, terapeutici, determinando liste di attesa sempre più lunghe per l’esecuzione di esami, spesso salvavita come la colonscopia nonché le visite specialistiche” afferma Sergio Alfieri, Direttore clinico-scientifico di Gemelli Isola, nonché Ordinario di Chirurgia all’Università Cattolica, Campus di Roma. “Questi problemi ritardano le diagnosi di tumore del colon retto e possono rendere anche non curabile una malattia che altrimenti lo sarebbe; proprio per questo insieme ai Medici di medicina generale lanceremo a breve un ambulatorio dedicato per facilitare l’accesso della popolazione ai servizi di prevenzione, diagnosi e cura ospedaliera ogni qualvolta i medici che operano sul territorio sospetteranno o faranno diagnosi di una neoplasia del colon retto”.

A dare il proprio contributo all’iniziativa è Ethicon, parte di Johnson & Johnson Medtech, mettendo a disposizione dell’ospedale e dei cittadini i materiali informativi della campagna internazionale 'Lifeline' che quest’anno ha attraversato tutta Italia - dalla Lombardia alla Sicilia - coinvolgendo oltre 1.000 persone che hanno potuto ricevere informazioni sulla patologia e sugli screening offerti dal Servizio sanitario nazionale. Verrà installata anche la riproduzione di un colon in formato 'gonfiabile' delle dimensioni di circa 12 metri utile per osservare da vicino come si sviluppa il tumore al colon-retto.

Ai cittadini verrà proposto materiale informativo con la finalità di aumentare la loro consapevolezza su quali sono le diverse fasi della malattia e quali sono i segnali per imparare a riconoscerla, con il fine di intercettare il prima possibile l’insorgenza della stessa e definire l’approccio terapeutico più efficace nelle prima fasi della malattia.

“Come Johnson & Johnson Medtech siamo da sempre impegnati per tutelare la salute e il benessere delle persone e per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione. Un tema ancor più centrale, quando si tratta di patologie oncologiche, dove diagnosi precoce e cure tempestive sono fondamentali per affrontare la malattia. Per questo siamo lieti di sostenere l’Ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina - Gemelli Isola nella necessità di informare e sensibilizzare i cittadini, fornendo loro materiali e strumenti semplici per favorire il ritorno ai percorsi di screening, nonché le giuste cure per i pazienti, che il periodo pandemico ha sensibilmente limitato”, conclude Luca De Agostini, General Manager di Ethicon, parte di Johnson & Johnson MedTech.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza