cerca CERCA
Venerdì 21 Giugno 2024
Aggiornato: 15:16
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Recensione Tech

Acer TravelMate Spin P4, il test del notebook 2 in 1

Il convertibile di Acer aggiornato con processori di ultima generazione

Acer TravelMate Spin P4, il test del notebook 2 in 1
06 marzo 2023 | 22.20
LETTURA: 2 minuti

Con lo Spin P4 Acer propone un convertibile robusto, potente ma comunque maneggevole, con touch screen da 14 pollici con rapporto d'immagine 16:10 che funziona sia con il tocci sia con la penna inclusa. L'idea è chiaramente quella di un potente strumento per il business, visto che la dotazione interna è più impressionante della qualità dell'immagine. Il display è infatti un IPS WUXGA con risoluzione HD (1920x1200), non particolarmente fedele nei colori né nei neri, poco visibile sotto la luce diretta del sole. Si tratta comunque di un multitouch reattivo e che funziona molto bene con lo stilo, che permette di agire direttamente sui progetti scrivendo e include tutte le funzioni touch di Windows 11 Pro, più altre aggiunte da Acer. Se il design non propone nessun tocco eccentrico, è perché il TravelMate Spin P4 è un computer solido, con la scocca in lega di alluminio e magnesio, il tutto comunque in un peso che resta nel range del chilo e mezzo.

La versione che abbiamo provato è quella con Intel Core i7 vPro di dodicesima generazione, ma è disponibile anche la versione con AMD Ryzen Pro. Con 16GB di RAM il risultato è un sistema reattivo e scattante che non conosce impuntamenti nell'utilizzo quotidiano e soprattutto professionale. I programmi si aprono fulmineamente e la produttività ne guadagna. Ci si accorge subito ad esempio di come il nuovo P4 sia ottimizzato per le videoconferenze, grazie ai microfoni con riduzione del rumore basata su AI, quattro altoparlanti rivolti verso l'alto e audio DTS integrato. Effettuare chiamate e videochiamate con questo computer è sempre agevole perché effettivamente l'IA fa il suo dovere, e riesce a modificare e cancellare i rumori di fondo permettendoci di parlare ed essere compresi anche in situazioni rumorose e affollate.

Nell'utilizzo quotidiano il computer dà davvero il suo meglio, grazie anche a una batteria di lunga durata che con un uso moderato ha sempre superato le dieci ore di utilizzo. Va anche detto che la ricarica è molto veloce, quindi è difficile rimanere senza energia. Ottima anche la dotazione di porte, con una HDMI, due USB-A 3.2, due USB-C 3.2 Gen 2, jack per le cuffie, e uno slot microSD. La fotocamera è da 1080P con riconoscimento del volto Windows Hello, ma per lo sblocco c'è anche il lettore di impronte posto sul tasto di accensione. Importante per la sicurezza anche l'aggiunta della tecnologia Pluton progettata da Microsoft nel modello con Ryzen. I prezzi partono da 1.099 euro, e si tratta della scelta perfetta per i professionisti che vogliono un PC in grado di sopportare grossi carichi, ma cha a sua volta non sia un carico estenuante da portare con sé.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza