cerca CERCA
Martedì 28 Maggio 2024
Aggiornato: 18:42
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Qualcomm fornirà i modem 5G ad Apple per gli iPhone fino al 2026

La società con sede a San Diego, California, ha visto un aumento del 5% nelle sue azioni nelle prime fasi delle contrattazioni

Qualcomm fornirà i modem 5G ad Apple per gli iPhone fino al 2026
11 settembre 2023 | 16.44
LETTURA: 1 minuti

Qualcomm ha annunciato lunedì di aver siglato un nuovo accordo con Apple per la fornitura di chip 5G al produttore di iPhone, estendendo la partnership almeno fino al 2026. La società con sede a San Diego, California, ha visto un aumento del 5% nelle sue azioni nelle prime fasi delle contrattazioni, ed è il principale progettista dei cosiddetti chip modem, responsabili della connessione dei telefoni alle reti dati mobili. In precedenza, l'azienda aveva stretto un accordo di fornitura con Apple nel 2019, dopo una lunga battaglia legale tra le due società. Questo accordo di fornitura dei chip giunge ora al termine, il che significa che gli iPhone che Apple prevede di annunciare martedì rappresenteranno l'ultima generazione di telefoni basati su tale accordo.

Secondo l'accordo annunciato lunedì, Qualcomm si impegna a fornire ad Apple i chip necessari per i telefoni che saranno lanciati ogni anno fino al 2026. Non è stato divulgato il valore dell'accordo, con Qualcomm limitandosi a dichiarare che le condizioni sono "simili" a quelle dell'accordo precedente. Inoltre, Qualcomm ha precisato che l'accordo di licenza dei brevetti siglato con Apple nel 2019 rimarrà in vigore. Tale accordo scadrà nel 2025, ma le due aziende avranno la possibilità di estenderlo per ulteriori due anni. Va notato che Apple sta lavorando alla propria tecnologia modem, avendo speso 1 miliardo di dollari per acquisire l'unità modem di Intel nel 2019. Tuttavia, la Mela non ha ancora precisato la tempistica per l'ampia adozione dei propri chip.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza