cerca CERCA
Giovedì 29 Febbraio 2024
Aggiornato: 15:48
10 ultim'ora BREAKING NEWS

ASTE VINO

Asta d’eccezione: IDealwine e i grandi vini italiani

29 giugno 2023 | 16.43
LETTURA: 2 minuti

Dal 23 giugno al 6 luglio un’asta online dedicata ai grandi fine wines italiani. Oltre 3.000 bottiglie per un valore stimato intorno ai 250.000 euro.

Foto crediti: iDealwine<br>
Foto crediti: iDealwine

La casa d’aste francese iDealwine, oggi leader mondiale delle aste di vini online, dal 23 giugno al 6 luglio organizza una vendita all’asta interamente dedicata ai grandi vini italiani. In programma un catalogo ricco di etichette che comprende i produttori più noti e rinomati del panorama viticolo tricolore, vecchie annate, formati rari, ma anche una bella selezione di tenute che lavorano nel rispetto dell’ambiente.

Oltre 3.000 bottiglie per un valore stimato intorno ai 250.000 euro. L’insieme dei vini proposti all’asta provengono direttamente dalle cantine di collezionisti e amanti del vino di tutta Europa, ma anche da professionisti del settore. In entrambi i casi i vini sono stati conservati in condizioni ottimali e sono stati valutati e sottoposti a perizia da un’equipe di esperti.

Da diversi anni i fine wines italiani sono nel mirino dei collezionisti, rappresentando nelle aste svoltesi nel 2022 il 61% dei vini non francesi presenti nel catalogo delle vendite, contro il 39% del 2021. In termini di valore (+53%) e volumi (+32%), l’Italia è ormai l’ottava “regione” nella classifica delle regioni viticole aggiudicate sulla piattaforma e dunque la più ricercata dopo i vini francesi. Il Piemonte e la Toscana, con i loro produttori più celebri, sono stati i veri protagonisti delle aste di iDealwine negli ultimi anni.

Il Piemonte e la Toscana sono le regioni protagoniste Tra i nomi protagonisti Comm. Giovan Battista Burlotto, Bruno Giacosa, Giacomo Conterno, Giuseppe Mascarello, Giuseppe Quintarelli, Gaja, Vietti, Roagna, Gianfranco Soldera, Bertani, Giuseppe Rinaldi, Montevertine, Luciano Sandrone, Valentini, Tenuta San Guido, Emidio Pepe, Il Marroneto, San Giusto a Rentennano, Casanova di Neri.

Da diversi anni gli amanti del vino e i collezionisti mostrano uno spiccato interesse per i produttori che lavorano nel rispetto dell’ambiente. Anche in quest’occasione sono numerose le tenute presentate all’asta che seguono i principi di un’agricoltura sostenibile. Oltre ai già citati Gianfranco Soldera, Luigi Pira e Voerzio ritroviamo rinomate realtà del calibro di: Foradori, Tenuta di Valgiano, Conti Costanti, Tenuta delle Terre Nere, Fratelli Barale, Elena Fucci e Ceretta.

La vendita all’asta sarà accessibile su questo sito.
Adnkronos - Vendemmie

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza