cerca CERCA
Domenica 14 Aprile 2024
Aggiornato: 15:46
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Usa, puliva il giardino con aspiratore di foglie: vicino si arrabbia e lo uccide

27 aprile 2023 | 19.58
LETTURA: 2 minuti

E' accaduto in Illinois. L'aggressore di 79 anni, incriminato per omicidio, stava per partire per una vacanza in Italia

Usa, puliva il giardino con aspiratore di foglie: vicino si arrabbia e lo uccide

Un uomo che stava pulendo il suo giardino con un aspiratore di foglie è stato ucciso da un vicino che, arrabbiato per il rumore, ha iniziato a sparare. Il nuovo episodio della follia della violenza delle armi negli Stati Uniti è avvenuto ad Antioch, un piccolo centro dell'Illinois poco distante dal confine con il Wisconsin.

I fatti risalgono al 12 aprile scorso, quando gli agenti dell'ufficio dello sceriffo sono arrivati a casa di William Martys, di 59 anni, trovando l'uomo con una ferita di arma da fuoco alla testa, Martys è poi spirato in ospedale. Dopo due settimana di indagini, la polizia martedì scorso arrestato e incriminato per omicidio di primo grado Ettore Lacchei, 79enne vicino che in passato aveva avuto altri scontri con Martys contro il quale già una volta aveva puntato la pistola. Gli agenti sono intervenuti anche perché l'uomo stava preparandosi a partire per una vacanza in Italia.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti "mentre Martys stava usando un aspiratore di foglie nel suo giardino è stato avvicinato da Lacchei che ha iniziato a litigare e poi nel mezzo della lite ha estratto la pistola e gli ha sparato".

"Ancora una volta, l'accesso troppo facile alle armi ha trasformato una lite in un crimine mortale", ha dichiarato il procuratore della Lake County, Eric Rinehart. Nelle ultime settimane si sono registrati infatti una serie di episodi analoghi negli Stati Uniti, che hanno attirato l'attenzione nazionale ed internazionale, ed alimentato il dibattito sulla violenza delle armi.

In Missouri un ragazzo afroamericano di 16 anni, Ralph Yarl, è stato ferito alla testa da un uomo di 84 anni perché aveva suonato all'indirizzo sbagliato. Mentre nello stato di New York la ventenne Kaylin Gillis è stata uccisa da un uomo che ha aperto il fuoco dal patio di casa sua contro un'auto che, sempre per sbaglio, era entrata nella sua proprietà. Sono state poi ferite in Texas due ragazze, che rientravano dagli allenamenti da cheerleader, dopo aver aperto per errore la portiera di un'auto che non era la loro. Ed infine una bambina di 6 anni e suo padre sono stati feriti in North Carolina da un uomo che ha aperto il fuoco dopo che un pallone era finito nel suo giardino.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza