cerca CERCA
Venerdì 19 Aprile 2024
Aggiornato: 13:52
10 ultim'ora BREAKING NEWS

WINE & DESIGN

Gli appuntamenti di Milano Design Week dedicati al vino

18 aprile 2023 | 16.53
LETTURA: 6 minuti

Torna la settimana del design milanese con tanti appuntamenti dedicati anche al mondo del cibo del vino.

Gli appuntamenti di Milano Design Week dedicati al vino

Installazioni, mostre, eventi: Milano è in fermento per il ritorno della Design Week, la maratona meneghina che dal 17 al 23 aprile anima tutta la città con centinaia di appuntamenti dedicati a design e architettura, ma non solo. Sempre più una vetrina per appassionati e curiosi in cui scoprire le ultime tendenze e vivere le esperienze più coinvolgenti, la Milano Design Week abbraccia stili, tendenze ed esperienze a 360° gradi senza dimenticare il comparto enogastronomico.

Ecco dunque una selezione di appuntamenti imperdibili per tutti i wine lover.

Masciarelli

Masciarelli Tenute Agricole affianca il Distretto delle 5Vie - il più antico e ricco di storia della città - con tanti appuntamenti con protagonisti i vini della griffe simbolo dell’Abruzzo del vino. Il profondo legame con l’arte dell’azienda vitivinicola abruzzese funge così da trait d’union con lo storico quartiere del design di Milano, dove convivono botteghe artigianali di lusso, raffinate boutique, atelier e studi d’artista. Diversi gli appuntamenti con protagonisti i vini Masciarelli in programma tra la sede del SIAM - Società d'Incoraggiamento d'Arti e Mestieri – e l’esclusiva location di via Cesare Correnti 14 - elegante dimora anni ’30 situata all’interno di uno storico palazzo milanese -, tra cui la Serata delle 5Vie, mercoledì 19 aprile dalle 18.00, con una performance di danza su progetto della designer Sara Ricciardi.


Montelvini

Montelvini è wine partner dell’opening di HoperAperta, un progetto che coniuga arte, architettura e artigianalità, e che approda alla Fabbrica del Vapore con la mostra Esprit Magicien, oggetti utilitaristici per pratiche rituali, curata da Patrizia Catalano e Maurizio Barberis. Il vernissage, grazie alla cantina veneta ambasciatrice dell’Asolo Prosecco, vedrà la presenza di Massimo Giannone, celebre astrologo e percettivo, che sarà a disposizione degli ospiti per la lettura dei tarocchi, firmati Montelvini e realizzati dall'illustratore Gianluca Biscalchin.

L’opening sarà l’occasione per vedere esposta l’esclusiva bowl brandizzata Montelvini, parte dei nuovi materiali firmati Asolo Experience, realizzata attraverso la tecnologia della stampa 3D e con l'utilizzo di materiali naturali di origine organica. Un oggetto di eco-design unico, mix di esclusività e sostenibilità con un'estetica altamente rappresentativa del brand grazie alla forma a scudo, tipica delle etichette della cantina.

L’evento, su invito, si terrà martedì 18 aprile, dalle 18.00 alle 22.00, in via Procaccini 4, a Milano.

Masi

Nella cornice dell’Open Studio Café sarà esposta la “Bottiglia Masi”, l’innovativo progetto di bottiglia alleggerita e sostenibile nato dalla collaborazione tra Masi, Piero Lissoni e Verallia.

Durante la visita sarà possibile degustare una selezione di etichette Masi, tra cui il Fresco di Masi nella nuova bottiglia di design. “Open Studio Party” organizzato in collaborazione con Studio Lissoni&Partners (Via Goito, 9 - Milano) sabato 22 aprile dalle 11.00 alle 20.00.

Ruffino

Bellezza e design per il debutto della storica cantina toscana alla MDW, i pluripremiati vini di Ruffino Riserva Ducale Oro, il Riserva Ducale, il Supertuscan Modus e Aqua di Venus, , bianco della costa toscana la cui bottiglia richiama il design grazie alla ricercatezza e esclusività nei dettagli, accompagneranno gli ospiti a “Solferino 28” l’inedito appuntamento di Rcs MediaGroup, con “Corriere della Sera”, “Living” e “Abitare”, nella storica sede del quotidiano in Via Solferino. Un viaggio per raccontare l’evoluzione degli oggetti, degli spazi e dei modi del nostro vivere con un approccio multisensoriale e immersivo. Nello store di Slowear, i vini di Ruffino saranno protagonisti per la presentazione di “Door”, la nuova rivista dedicata al design del gruppo Manzoni (18 aprile), ma anche la prestigiosa azienda di Murano Carlo Moretti (19 aprile), e il brindisi ai 100 anni del gruppo editoriale “Phaidon” (20 aprile).

Veuve Clicquot

In via Castelfidardo 2 il pubblico della MDW potrà partecipare ad appuntamenti speciali, come degustazioni e masterclass, incontri con l’artista Paola Paronetto e workshop curati da Rossella Migliaccio dedicati al colore e scoprire il coloratissimo pack disegnato da Paola Paronetto per la bottiglia de La Grand Dame. Il Millesimato 2015 de La Grande Dame ed altre Cuvée della Maison saranno in degustazione presso l’esclusivo Clicquot Café allestito accanto alla galleria. Sarà inoltre possibile ordinare anche un picnic take away con lo Champagne Veuve Clicquot e i maritozzi di Matì Gourmet, grazie a Cosaporto.it.

Perrier Jouët

Perrier-Jouët torna in Piazza San Marco con Belle Epoque Society, portando lo charme francese di Epernay a Milano. La Maison quest’anno presenta Grand Brut, Blanc de Blancs, Blason Rosé, Belle Epoque Rosé 2013 e l’ultima novità Belle Epoque 2014. Appuntamento in piazza San Marco con Belle Epoque Society dal 18 al 23 Aprile (tranne giovedì 20) dove si potrà degustare anche un piccolo aperitivo a base di caviale Adamas e una selezione di salumi del Salumificio Squisito di Parma.

Berlucchi

Speciale Cuvée Berlucchi Brut dedicata ai 20° anniversario della nascita di Dimorestudio con cui la casa spumantistica franciacortina rinnova la partnership per questa nuova edizione di MDW.

Collettivo Puff

ASVN, locale cult per gli amanti di vini naturali, ospita per tutta la settimana nel suo cortile il collettivo di Puff.

Biondi Santi

Biondi Santi con il suo Brunello e il Cepparello di Isole e Olena insieme alle bollicine di Piper-Heidsieck saranno in Corso Venezia al 2, presso l’American Express Lounge. Degustazioni aperte anche nel weekend.

Prosecco DOC

Gran debutto delle bollicine Prosecco DOC alla MDW. L’Hub culturale di House of Mediterraneo si trasforma e diventa la “Terrazza Prosecco” dove grandi chef, celebrità, musicisti e influencer si avvicenderanno e animeranno gli eventi celebrando il legame tra Prosecco DOC e il design degli arredi dell’azienda friulano Potocco e una speciale collezione di calici con diverse forme e sfumature di colore firmati dal designer Giorgio Romairone con Studio 6:AM per il Consorzio Prosecco Doc, ispirati al Tipetto, bicchiere tipico veneziano nato nel Settecento e alle lavorazioni storiche del vetro di Murano. Special guest come D’Argen D’Amico (21 aprile) e Roy Paci (22 aprile), il Dj Set di Emma Iovino, l’alta cucina con le creazioni di chef come Tommaso Zoboli, miglior chef under 30 d’Italia, e Federico Sisti, accompagnati da cantine come Viticoltori Ponte 1948 con il Prosecco Doc Extra Dry Treviso, Prosecco Doc Biologico e Prosecco Doc Rosé.

Evaluna

L’iconica etichetta blu del Garda Doc Cabernet di Sansonina, cantina di proprietà della produttrice Nadia Zenato, accompagna invece “Still Now. The dinner”, l’installazione artistica curata da Felicia Ferrone, fondatrice e creative director del brand statunitense fferrone, ambientata nella splendida rinascimentale Villa Mirabello, una delle dimore più antiche di Milano risalente al Quattrocento, aperta per la prima volta, in una mise en place monocromatica in blue Klein con le collezioni di bicchieri della designer in un’interpretazione artistica della cena, dove diverse ispirazioni si incontrano, a partire dal banchetto rinascimentale fino a giungere alle più recenti references dell’arte contemporanea. Ad accompagnare il tutto anche la barlady-alchimista Terry Monroe di Opera 33, iconico cocktail bar milanese, i distillati di Cashmere Gin, e i tartufi di cioccolato, per l’occasione, rigorosamente blu, della maître chocolatier belga Charlotte Dusart.

Tinazzi

Tinazzi debutta al Salone: Sarà infatti wine partner di Eco Contract + Eco Design, e nell’evento “off” dell’Energy Party a Palazzo Bocconi (22 aprile, riservato su invito), nel solco di una comune attenzione per la sostenibilità, concetto cardine in ogni processo produttivo.

Archiwine

“Archiwine, architettura in cantina”, all’Anteo Palazzo del Cinema (19 aprile), la serie di documentari sulle cantine d’autore d’Italia della casa di produzione The Piranesi Experience, che inizia con l’Alto Adige e una degustazione dei migliori vini altoatesini.
Adnkronos - Vendemmie

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza