cerca CERCA
Lunedì 06 Febbraio 2023
Aggiornato: 14:38
Temi caldi

INCLUSIONE E COESIONE

Pnrr, Regione Umbria: predisposti 27 progetti per 16.970.500 euro

Le risorse destinate alla Regione Umbria nell’ambito della 'Missione 5 componente 2 del Piano nazionale ripresa e resilienza (Pnrr): coesione e inclusione', ammontano ad euro 16.970.500,00 e finanziano 3 investimenti per la realizzazione di 27 progetti. Lo rende noto l’assessore regionale alla Salute e alle Politiche sociali dell'Umbria, Luca Coletto, ricordando che “il Pnrr prevede un’ampia serie di investimenti e riforme che garantiranno l'attuazione di politiche di inclusione sociale rivolte a...

Pnrr, De Luca: "Obiettivo recupero divario Nord-Sud completamente dimenticato"

"Il Pnrr, ormai lo si è dimenticato per strada, è un fiume di risorse che arriva dall'Europa con tre obiettivi completamente dimenticati: il recupero del divario infrastrutturale Nord-Sud, il recupero del divario sociale Nord-Sud e il divario di genere. Questi sono i tre motivi per i quali abbiamo avuto oltre 200 miliardi di euro, ma nel corso di questi mesi a seguire il dibattito questi tre obiettivi sono stati completamente dimenticati". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo...

alternate text

Pnrr, Inapp-Fondimpresa: corsi industria 4.0 non stimolano cambiamenti in aziende del Sud

Dal Rapporto Inapp-Fondimpresa presentato oggi emergono delle criticità. Al dato positivo si accompagna infatti un elemento di forte negatività legato al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), la formazione riguardante le tecnologie abilitanti di industria 4.0 non riesce infatti a stimolare cambiamenti nelle aziende del Mezzogiorno. L’essere formati in tale ambito al Sud sembra sortire effetti contenuti a parità di altre condizioni, diversamente da ciò che accade in Italia Centrale e Set...

alternate text

Mise su Corte Conti, su imprenditoria femminile rispettato 40% risorse al Mezzogiorno

In riferimento agli interventi agevolativi per l’imprenditorialità femminile finanziati dal Mise con 160 milioni di euro del Fondo impresa donna non si è registrata nessuna disomogeneità territoriale in quanto, al termine delle istruttorie, sono state assegnate alle imprese del Mezzogiorno risorse pari o superiori al 40%, nel rispetto delle regole previste per l’utilizzo del Pnrr. I dati presi in esame dalla Corte dei Conti infatti, sottolinea il Mise in una nota, si riferiscono al numero comples...

alternate text

Corte Conti: dal Pnrr 400 mln per l’imprenditoria femminile

Le risorse complessive messe a disposizione nel Pnrr per incentivare la partecipazione delle donne al mondo produttivo e supportare le imprese femminili, nuove o già costituite, in ogni regione italiana per ridurre il divario territoriale, ammontano a 400 milioni di euro. E’ quanto emerge dall’analisi condotta dal Collegio del controllo concomitante della Corte dei conti, approvata con Delibera n. 10/2022, in cui la magistratura contabile ha esaminato lo stato di realizzazione dell’intervento pre...

alternate text

Pnrr: Sicilia, da Regione 19 mln per politiche del lavoro

Un avviso da oltre 19 milioni di euro destinato alle Agenzie per il lavoro è stato pubblicato dal dipartimento della Famiglia e delle politiche sociali della Regione siciliana per l’attuazione del programma Garanzia occupabilità dei lavoratori (Gol). Si tratta di un’opportunità con cui, grazie all’intermediazione dei Centri per l’impiego dell’Isola, si intende mettere in contatto domanda e offerta di lavoro per l’impiego di "soggetti con bisogni complessi, che vadano oltre la sfera meramente lavo...

alternate text

Pnrr, Csel: "A Napoli 85 mln da fondo dl Aiuti per opere Comuni, obiettivo Scampia"

A Napoli andranno 85 milioni del fondo stanziato dal dl Aiuti per rafforzare gli interventi del Pnrr da parte dei Comuni con popolazione superiore a 500mila abitanti e finanziare così opere pubbliche non rientrate nelle graduatorie del Piano nazionale di ripresa e resilienza ma ritenute strategiche per conseguirne gli obiettivi. Secondo un'elaborazione di Centro Studi Enti Locali (Csel), per Adnkronos, basata sui dati del Viminale, al capoluogo di regione campano andrà una quota pari al 13% delle...

alternate text

Torino, oltre 3,5 mln per progetti dedicati alla disabilità

Via libera dalla Giunta comunale torinese alla convenzione con il ministro del Lavoro per l’avvio di 5 progetti, articolati in 10 piani operativi, rivolti alle persone con disabilità che fanno parte del Pnrr sociale di cui è la Città è titolare. I progetti accoglieranno 60 persone con disabilità attraverso percorsi individualizzati, di abilitazione, autonomia e formazione-lavoro, riqualificando, al tempo stesso, spazi comunali e del privato sociale. Gli interventi, che si concluderanno entro marz...

alternate text

Roma, via libera a progetti per migliorare fruibilità di tre musei

La Giunta capitolina ha approvato tre progetti di intervento per la rimozione delle barriere fisiche, sensoriali e cognitive in strutture scelte all’interno del Sistema Musei di Roma Capitale. L’obiettivo è quello di garantire un più ampio accesso e una più diffusa partecipazione alla cultura, fornendo strumenti utili per rendere maggiormente inclusivi i luoghi della cultura e favorire la visita del pubblico con disabilità.

alternate text

Pnrr, Corte Conti: "Rapporto su rimozione barriere architettoniche nei siti culturali"

Il Progetto legato alla rimozione delle barriere fisiche e cognitive nei siti culturali è stato avviato, ma non è stata ancora completata l’individuazione dei 617 siti ove realizzare gli interventi, anche con riferimento ai luoghi della cultura pubblici non statali e privati. E’ quanto emerge dall’esame, approvato con delibera n. 7/2022, che il Collegio del controllo concomitante della Corte dei conti ha condotto sul programma di interventi, compreso nel Pnrr, relativo alla “Rimozione delle barri...

alternate text

Pnrr, Tridico: "La sfida è la creazione di lavoro buono"

"'Lo Stato al servizio del cittadino' rimane uno slogan privo di contenuto se non viene accompagnato da un salto di qualità nella capacità di intercettare i nuovi bisogni, di comunicare l’esistenza delle prestazioni esistenti, di semplificarne l’erogazione migliorandone i controlli ex-ante, di rendicontarne l’utilizzo in tempo reale. Questa è la sfida che l’Istituto sta affrontando e che si pone per i prossimi anni, contribuendo alla svolta strutturale a cui il Piano Nazionale di Ripresa e Re...

alternate text

Pnrr, Meritocrazia Italia: "Piano nazionale borghi per la ripresa, azione integrata e comunicazione sostenibile"

"In tutto sono stati assegnati oltre 1,8 miliardi di euro per investimenti culturali, interessando oltre all’attrattività dei borghi, interventi di efficienza energetica in 274 cinema, 348 teatri e 120 musei, recupero di 134 parchi e giardini storici, adeguamento sismico in 257 edifici di culto, torri e campanili e il restauro di 286 chiese Fec (Fondo edifici di culto del Ministero dell’Interno)".

alternate text

Pnrr, l'esperto Valla: "All'Italia la cifra più alta mai assegnata ma il Paese non cresce"

"Dopo mesi di confronto con la Commissione europea, il 14 giugno scorso è stato trasmesso a Bruxelles il testo finale dell’accordo di partenariato 2021-2027: 42,18 miliardi di euro di fondi strutturali, di cui 31,67 assegnati al Mezzogiorno. Si tratta della cifra più alta mai assegnata al nostro Paese, circa il 16% in più rispetto al ciclo 2014-2020". A dirlo Valerio Valla, fondatore e ceo Studio Valla, esperto di sviluppo locale e di programmi comunitari e di fondi strutturali intervenendo al se...

alternate text

Sardegna, da Pnrr spinta per sistema sanitario pubblico

Pronti a raccogliere le sfide per consegnare ai cittadini sardi una sanità pubblica moderna ed efficiente. Il Presidente della Regione Christian Solinas si è confrontato oggi nell'aula magna della Facoltà di Medicina di Sassari con il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, analizzando insieme all'assessore Mario Nieddu i problemi del sistema sanitario in Sardegna e nel Paese.

alternate text

Ministero del Lavoro, assegnate risorse del Pnrr per favorire attività di inclusione sociale

Con il Decreto Direttoriale numero 98 del 9 maggio 2022, gli uffici del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando hanno assegnato ai vari ambiti territoriali sociali in Italia le risorse economiche, legate al Pnrr, al fine di favorire attività di inclusione sociale per soggetti fragili e vulnerabili, come famiglie e bambini, anziani non autosufficienti, disabili e persone senza dimora. E' quanto si legge in una nota. Nel complesso, agli ambiti territoriali sociali (Ats) e per ...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza