cerca CERCA
Giovedì 29 Febbraio 2024
Aggiornato: 15:06
10 ultim'ora BREAKING NEWS

DISTILLAZIONE DI CRISI

Distillazione di crisi, dalla UE le misure anticrisi per settore vino

03 luglio 2023 | 16.03
LETTURA: 2 minuti

La Commissione europea ha attivato una serie di misure eccezionali a sostegno delle aziende vinicole, tra cui la cosiddetta distillazione di crisi, ossia la trasformazione del vino in eccesso in alcol destinato a scopi non alimentari

Distillazione di crisi, dalla UE le misure anticrisi per settore vino

È stato firmato il decreto ministeriale n. 6705 del 23 giugno 2020 recante “Disposizioni nazionali di attuazione del regolamento delegato (UE) n. 592 del 30 aprile 2020 della Commissione per quanto riguarda la misura della distillazione di crisi per la Campagna 2019 /2020 e rimodulazione del PNS relativa all’annualità 2020 (c.d. Decreto Distillazione). La Commissione Europea ha attivato così una serie di misure per fronteggiare la crisi dei produttori, la cui condizione è stata aggravata dopo la pandemia da Covid 19 anche dalla crisi energetica e dal rincaro dei materiali. Secondo la Commissione europea lo squilibrio tra l’offerta e la domanda è concentrato in alcune regioni e per alcune tipologie di vino: i più interessati sono i vini rossi e rosati di alcune regioni della Francia, della Spagna e del Portogallo.

La principale novità è la reintroduzione della misura della distillazione di crisi. Fino al 15 ottobre 2023 i produttori degli stati membri potranno distillare le qualità più colpite dalla crisi. Ai sensi dell’articolo 1, comma 3, del decreto “Il vino da avviare alla distillazione deve essere detenuto alla data 31 marzo 2020 e risultare, alla data di emanazione del presente provvedimento, dai registri ufficiali di cantina come vino non a denominazione di origine e non ad indicazione geografica”. La distillazione di crisi è una pratica che prevede la separazione dell’alcol puro dal vino, sfruttando il diverso punto di ebollizione delle sostanze che lo compongono. Il vino destinato a distillazione sarà ritirato dal mercato; l’alcol ottenuto sarà utilizzato solo per scopi non alimentari;

L'AGEA ha emanato una circolare per l’esecuzione della misura della distillazione. Con le Istruzioni operative n. 56 del 23 giugno 2020, AGEA Ufficio Monocratico ha infatti definito le modalità per la presentazione all’OP AGEA dei contratti di distillazione e delle domande di pagamento per accedere alla misura della distillazione.

La circolare fissa a 5,00 euro per hl di vino conferito l’importo della garanzia fidejussoria che il produttore deve presentare a garanzia del corretto conferimento del vino da avviare alla distillazione.

Adnkronos - Vendemmie

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza