cerca CERCA
Venerdì 12 Luglio 2024
Aggiornato: 12:44
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Infortuni: Inail, come prevenire tagli e abrasioni a casa. 31 gennaio scade rinnovo assicurazione obbligatoria

Infortuni: Inail, come prevenire tagli e abrasioni a casa. 31 gennaio scade rinnovo assicurazione obbligatoria
16 gennaio 2024 | 12.54
LETTURA: 3 minuti

Più sicuri dopo un infortunio a casa grazie all’Assicurazione obbligatoria Inail contro gli infortuni in ambito domestico 2024. La casa, ricorda l’Inail, viene di solito considerata il luogo dove le persone si sentono più sicure ma le insidie e i pericoli possono nascondersi anche tra le sue mura. L’incidente è definito infortunio quando comporta la compromissione, temporanea o definitiva, delle condizioni di salute di una persona, a causa di lesioni di vario tipo. L’infortunio è domestico quando si verifica all’interno della propria abitazione, o delle sue eventuali estensioni esterne (balconi, giardino, garage, cantina, scala, ecc.), nello svolgimento di attività di cura della casa o dei componenti del nucleo familiare.

Gli infortuni possono essere provocati da una vasta tipologia di cause, come gli oggetti taglienti e appuntiti. I tagli e le abrasioni sono lesioni sulla pelle più o meno profonde, e sono il secondo tipo di infortunio domestico più frequente dopo le cadute. Possono avvenire principalmente in cucina e in bagno, ma anche in giardino o garage. Le forme più frequenti sono le ferite da taglio o da punta e le abrasioni a ginocchia e gomiti.

Per evitare tagli e abrasioni a casa, l’Inail suggerisce alcune misure preventive:

  • 1. Usare gli oggetti taglienti e appuntiti con molta attenzione, tagliare su appoggi stabili;
  • 2. Conservare gli oggetti taglienti e appuntiti in luoghi sicuri e riporli al loro posto dopo l’utilizzo;
  • 3. Utilizzare coltelli, forbici e altri utensili da taglio in buono stato e cambiarli o farli riparare quando sono usurati o arrugginiti;
  • 4. Quando si utilizzano utensili elettrici come frullatori, tritatutto, affettatrici, forbici elettriche, tagliabordi, trapani, ecc., evitare il contatto diretto con le parti taglienti, e durante il loro uso non indossare abiti che possano essere catturati dalle parti in movimento;
  • 5. Nella pulizia di lame o oggetti taglienti/appuntiti (oltre a staccare sempre la spina o la batteria se sono utensili elettrici), pulire verso l’esterno e fare attenzione a non portare le parti taglienti a contatto col corpo;
  • 6. Verificare le superfici vetrate e metterle in sicurezza per evitarne la rottura accidentale;
  • 7. In caso di rottura di oggetti in vetro usare palette o altro per raccogliere i frammenti di vetro e proteggere le mani con i guanti.

L’assicurazione Inail contro gli infortuni domestici è obbligatoria per tutte le persone di età compresa tra i 18 e i 67 anni che si prendono cura della casa e dei propri familiari in maniera abituale, esclusiva e gratuita.

Il 31 gennaio è il termine per il rinnovo dell’assicurazione. Il pagamento effettuato entro questa data consente la prosecuzione della copertura assicurativa senza soluzione di continuità. Invece, se il versamento è effettuato dopo la scadenza, l’assicurazione decorre dal giorno successivo. Per chi si iscrive per la prima volta, nel momento in cui matura i requisiti assicurativi, la polizza ha validità dal giorno seguente al pagamento del premio.

Il costo della polizza assicurativa è pari a soli 24 euro all’anno ed è deducibile fiscalmente. Per perfezionare l’iscrizione o il rinnovo, è necessario pagare il premio unicamente con l’avviso di pagamento PagoPA.

Per le famiglie con redditi bassi, il premio assicurativo è a carico dello Stato.

La polizza prevede una rendita diretta in caso di inabilità permanente, un assegno per assistenza personale continuativa, una rendita ai superstiti e un assegno una tantum in caso di infortunio mortale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza