Home . La cernia è viva, il cuoco la libera

La cernia è viva, il cuoco la libera

ADNKRONOS

Finisce in teglia ancora viva, viene ributtata in mare dal cuoco che si commuove a vederla . E' la storia 'strappalacrime' della povera cernia di quasi due chili pronta per essere cucinata prima di morire, in un ristorante di Camogli. Il cuoco, ex poliziotto della Stradale appassionato di cucina, si è accordo che il pesce muoveva ancora le branchie e l'ha ributtata in acqua. La storia è stata postata su Facebook da Riccardo Braghieri, il titolare di un ristorante nella località ligure, che si è intenerito al vedere che quella cernia, messa nella teglia, apriva e chiudeva ancora le branchie. Ma questo non è tutto. Prima di rimandarla in mare le ha dato anche un nome, Marta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.