Home . Fatti . Cronaca . Roma, tenta di buttarsi nel Tevere e si trascina dietro anche i poliziotti

Roma, tenta di buttarsi nel Tevere e si trascina dietro anche i poliziotti

CRONACA
Roma, tenta di buttarsi nel Tevere e si trascina dietro anche i poliziotti

Il corpo di Beau Salomon Jordan rinvenuto nelle acque del Tevere, scomparso a Trastevere dove era andato con gli amici della John Cabot University (ROMA'S, roma - 2016-07-05) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

I poliziotti del Reparto Volanti sono riusciti, nella mattinata di ieri, a impedire il suicidio di un uomo di 59 anni, che pochi minuti prima aveva scavalcato la ringhiera di protezione del Ponte della Musica con il chiaro intento di suicidarsi.

L’uomo, pronto a lanciarsi nel vuoto, è stato notato da un cittadino che ha subito allertato le forze dell’ordine e il 118. La persona che voleva uccidersi si è poi spostata sull’argine del fiume sporgendosi pericolosamente anche da lì, sempre determinata, evidentemente, a mettere in atto i suoi propositi.

Gli agenti della Polizia di Stato sono giunti in pochi istanti e, una volta individuato, lo hanno avvicinato cercando di instaurare con lui un colloquio, al fine di distrarlo dal suo intento.

L’uomo, che non ne voleva sapere di essere salvato, quando gli agenti hanno cercato di bloccarlo per metterlo in sicurezza ha reagito trascinando pericolosamente anche i poliziotti sull’argine. Nonostante i momenti concitati sono riusciti alla fine a bloccarlo ed a portandolo in salvo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.