Home . Fatti . Cronaca . Roma, incendio all'Eur: allarme nube tossica

Roma, incendio all'Eur: allarme nube tossica

CRONACA
Roma, incendio all'Eur: allarme nube tossica

Immagine d'archivio

Allarme a Roma per la grossa colonna di fumo che si è sviluppata all'Eur dopo l'incendio divampato nel pomeriggio in via del Cappellaccio. Il rogo ha coinvolto anche l'area circostante, bruciando non solo sterpaglie ma anche materiali di risulta, pneumatici, lavatrici e frigoriferi. In fiamme sono andate anche delle baracche con tetti in eternit e un deposito di imbarcazioni, dove presumibilmente erano presenti anche contenitori di materiali tossici tra cui vernici.

A causa del fumo che impediva la visibilità stradale è stato necessario interrompere il traffico sulla Roma-Fiumicino. Vista la consistenza dei materiali andati a fuoco, spiegano dai vigili del fuoco, è probabile che la nube che si è sprigionata sul cielo della Capitale fosse una nube tossica. Sul posto per spegnere il rogo sono intervenuti anche mezzi aerei.

In seguito agli incendi divampati oggi a Roma ci sono state forti ripercussioni sulla viabilità. Da rilevare, spiega Astral Infomobilità, traffico intenso sul Gra a causa del vasto incendio divampato in zona Magliana.

Ancora un incendio sul Gra, all’altezza di Casal Monastero/San Basilio, ha provocato pesanti ripercussioni al traffico tra le uscite Nomentana e Roma Teramo, in entrambi i sensi di marcia, e per il quale si è resa necessaria la chiusura al traffico dello svincolo per la Centrale del Latte. Fiamme anche sulla SR 148 Pontina, tra via di Castel Romano e Monte d’Oro, in entrambe le direzioni di marcia: il disagio è stato risolto in tempi brevi.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI