Home . Fatti . Cronaca . Addio piccola Bea, la bimba di pietra

Addio piccola Bea, la bimba di pietra

CRONACA
Addio piccola Bea, la bimba di pietra

La piccola Bea con la mamma Stefania (foto da Facebook)

Beatrice non ce l'ha fatta. La 'bambina di pietra', come era conosciuta la piccola, è morta ieri all'età di 8 anni. Bea se ne è andata sei mesi dopo sua mamma Stefania Fiorentino, morta lo scorso agosto per un cancro al cervello. Sin dalla nascita, la bambina era affetta da una malattia rara, una patologia sconosciuta, che oggi ancora non ha un nome e che le rendeva rigide le articolazioni. "Beatrice questa sera è volata via - ha scritto ieri sera su Facebook Sara Fiorentino, la zia di Bea -. In questo giorno, dedicato agli innamorati, ha deciso di correre ad abbracciare la sua mamma. Saperle insieme sarà la nostra forza. Il mondo di Bea resterà in assoluto il miglior posto che io abbia mai potuto visitare, per sempre".

Ed era stata proprio zia Sara a creare su Facebook 'Il mondo di Bea', una sorta di diario della sua piccola guerriera, in cui raccontare la sua malattia e aiutare, tramite la onlus Gli amici Del Mondo di Bea, altri bambini affetti da patologie rare. "Ti guardo amore mio, e capisco che in questa vita vale la pena di lottare, sempre - si legge in un altro post pubblicato dalla zia -. Mi hai regalato otto anni di vita vera. Otto anni di gioia immensa e di vero amore. Otto anni di emozione. E se io tornassi indietro vorrei rivivere tutto, ogni sorriso ed ogni lacrima che abbiamo condiviso. Vedo quello che hai passato, ti guardo in questo momento così decisivo che cambierà le vite di ognuno di noi, e ti ammiro dal profondo del mio cuore".

"Non sei una guerriera amore mio, tu sei il mio eroe - prosegue il post - E se questa vita non ha spezzato te fungo, nulla potrà mai spezzare me. Ogni volta che avrò voglia di lamentarmi semplicemente ripenserò a quello che mi hai insegnato, e ti ringrazierò per avermi resa quella che sono. Io ora so che diverso non significa inferiore, ora so che diverso non deve farmi paura. Scrivo a voi questo parole perché vorrei che questa sofferenza non fosse vana, vorrei che potesse insegnare qualcosa ad ognuno di noi. Insieme, in questa vita e nell’altra".

In poche ore il post ha raccolto oltre 19mila commenti. Parole d'affetto e di conforto, che migliaia di persone hanno indirizzato alla famiglia di Beatrice. "Ti ho seguita per molto tempo piccola stella - scrive una utente - ho appreso adesso che non sei più su questa terra. Questa notizia mi ha lasciata senza parole. Spero solo che nel posto in cui sei adesso tu possa essere serena e spensierata come una bimba dolce come te merita di essere". Anche il papà di Bea ha voluto condividere un ultimo scatto assieme alla sua bambina: "Con te è volata via una parte di me - si legge nella didascalia - ti porterò sempre nel cuore. Ti amo bambina mia, il tuo papà".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.