Home . Fatti . Esteri . Usa, 'Brown raggiunto da 6 colpi, 2 alla testa'. La famiglia: ''Arrestate quell'agente''

Usa, 'Brown raggiunto da 6 colpi, 2 alla testa'. La famiglia: ''Arrestate quell'agente''

ESTERI
Usa, 'Brown raggiunto da 6 colpi, 2 alla testa'. La famiglia: ''Arrestate quell'agente''

Michael Brown, il 18enne afroamericano disarmato al quale il 9 agosto un poliziotto di Ferguson ha sparato mortalmente, è stato colpito almeno sei volte, di cui due in testa. Lo riferisce, scrive il New York Times, un'autopsia privata preliminare effettuata ieri. Uno dei proiettili, spiega Michael M. Baden, ex capo di medicina legale della città di New York volato ieri in Missouri su richiesta della famiglia del ragazzo per condurre l'autopsia indipendente, è entrato dalla parte superiore del cranio e sarebbe stato l'ultimo a colpire la vittima.

Brown è stato anche colpito 4 volte al braccio destro, ha aggiunto Baden, precisando che tutti i colpi sono stati sparati frontalmente. Inoltre, non sembrerebbe che i proiettili siano partiti da una distanza molto ravvicinata perché sul corpo non era presente polvere da sparo. Tuttavia, quanto stabilito potrebbe cambiare se si dovessero ritrovare residui di polvere da sparo sui vestiti del giovane, ai quali Baden non ha avuto accesso.

Le anticipazioni del NYT sull'autopsia indipendente sono state confermate da Benjamin Crump, uno dei legali della famiglia di Michael Brown. Per gli avvocati, vi sono "ampi" elementi per chiedere l'arresto dell'agente di polizia di Ferguson che ha sparato al giovane. I risultati dell'autopsia ufficiale non sono ancora stati resi noti.

Intanto il governatore del Missouri, Jay Nixon, ha ordinato il dispiegamento di militari della Guardia Nazionale. L'ordine è stato firmato a seguito delle violenze scoppiate nella seconda notte di coprifuoco imposto in città.

Nixon ha detto che "un numero organizzato e crescente di individui, molti al di fuori della comunità e dello Stato" si stanno organizzando per compiere "atti criminali violenti" che mettono in pericolo i residenti e le imprese di Ferguson.

"Mi unisco al popolo di Ferguson e tutti gli abitanti del Missouri - ha aggiunto - nel condannare con forza questa attività criminale", durante la quale è anche "stato aperto il fuoco contro agenti delle forze dell'ordine, sparato a un civile, lanciato bottiglie molotov, saccheggiato".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.