Home . Fatti . Politica . Molise, vince il centrodestra

Molise, vince il centrodestra

POLITICA
Molise, vince il centrodestra

(FOTOGRAMMA)

Il candidato di centrodestra Donato Toma è il nuovo presidente della Regione Molise . Per lui 73.229 voti (43,46%) secondo quanto emerge dai dati, non ufficiali, pubblicati in tempo reale sul sito della Regione Molise dedicato alla consultazione elettorale e relativi a tutte le 394 sezioni scrutinate.

Antonio Greco (M5s) ha ottenuto 64.875 voti (38,5%). Per il Movimento non è un buon risultato: dopo il 44,8% delle politiche, avrebbe potuto sfondare e ottenere la prima regione.

Più distante Carlo Veneziale, candidato di centrosinistra: con 28.818 preferenze, infatti, si è fermato al 17,1% mentre ad Agostino Di Giacomo (Casapound Italia) sono andati 707 voti (0,42%). L'affluenza definitiva al voto è stata del 52,17%.

PRIMO PARTITO - Cinquestelle primo partito in Molise, seguito da Forza Italia che, all'interno della coalizione di centrodestra, supera la Lega. I dati non ufficiali dicono che il M5S è stato il più votato con il 31,57% delle preferenze.

Forza Italia ha incassato il 9,38%, a seguire il Pd con il 9,03%. La lista 'Orgoglio Molise', in appoggio del candidato di centrodestra, ha totalizzato l'8,34% dei voti, a seguire la Lega Salvini Molise con l'8,23%, Popolari per l'Italia con il 7,12%, Udc con il 5,1%, Fdi con il 4,45%, Iorio per il Molise con il 3,58%, Leu con il 3,29%, Movimento nazionale per la sovranità con il 2,70%, Molise 2.0 con il 2,38%, Unione per il Molise con il 2,22%, il Molise di Tutti con l'1,87%, il Popolo della famiglia con lo 0,41% e Casapound Italia con lo 0,33%.

Complessivamente le nove liste di centrodestra hanno ottenuto il 49,32% (Fi 9,38%, Orgoglio Molise 8,34%, Lega 8,23%, Popolari per l'Italia 7,12%, Unione di centro 5,11%, Fdi 4,45%, Noi per l'Italia Iorio per il Molise 3,58%, Movimento nazionale per la sovranità 2,70%, il Popolo della famiglia 0,41%).

La coalizione di centrosinistra, che con cinque liste ha appoggiato Carlo Veneziale, ha complessivamente ottenuto il 18,79% dei voti: Pd 9,03%, Leu 3,29%, 'Molise 2.0' 2,38%, Unione per il Molise 2,22% il Molise di tutti 1,87%.

TOMA - Il risultato fa "capire ai nostri leader che il centrodestra è unito e non si può spaccare" afferma all'AdnKronos Toma. "Ci stiamo preparando a lavorare per i molisani". E ancora: "Mi sono candidato per vincere e questo è il risultato per una campagna elettorale corretta, fatta spiegando cosa vogliamo fare per il Molise"

"Al M5s dico basta polemiche, mettiamoci a lavorare" sottolinea Toma. E sul lavoro che lo aspetta: "Cercheremo di capire perché le imprese non vengono liquidate - dice riferendosi alla questione dei pagamenti - faremo una ricognizione della struttura regionale per capire perché non vengono pagate le imprese".

BERLUSCONI - "Dal Molise parte un segnale nazionale importante: il centrodestra unito ha la capacità di raccogliere il consenso degli italiani per guidare le regioni e il Paese" scrive Silvio Berlusconi in una nota. "Il messaggio degli elettori è stato chiaro, ora dobbiamo impegnarci con tutte le nostre energie per ripetere lo stesso successo in Friuli".

Dal Cavaliere arriva anche una stoccata, l'ennesima, al M5S. "Dal Molise - scrive infatti l'ex premier - però esce anche battuto e fortemente ridimensionato il dilettantismo dei Cinque Stelle, rispetto al voto di protesta espresso dagli elettori alle politiche. I grillini si confermano del tutto non credibili per una funzione di governo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.