Home . Soldi . . Consulenti, a rischio semplificazione contratto apprendistato

Consulenti, a rischio semplificazione contratto apprendistato

Consulenti, a rischio semplificazione contratto apprendistato

Roma, 21 mar. (Labitalia) - "Le modifiche sul contratto di apprendistato rischiano di essere vanificate per un passaggio ambiguo del testo formativo. Infatti, la facoltà prevista dalla norma per la formazione pubblica non è chiaro se si riferisce al datore di lavoro (così come è auspicabile), oppure alle Regioni di emanare la propria disciplina". Così la circolare della Fondazione Studi consulenti del lavoro n.5/2014, che analizza il decreto legge 20 marzo 2014 n.34, 'Disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese', pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, e in cui sono contenuti alcune importanti novità in materia di contratto a tempo determinato, apprendistato e documento unico di regolarità contributiva.

"Il 20% dei nuovi contratti a termine privi di causale -aggiungono gli esperti della Fondazione- va verificato di volta in volta al momento della decorrenza giuridica di ciascun contratto di lavoro e si applica 'sull'organico complessivo', ossia calcolato sui contratti di natura subordinata (e non anche autonoma) e riguarda complessivamente tutte le tipologie contrattuali a tempo indeterminato (compreso i contratti intermittenti)".

La circolare n.5/14 si sofferma in particolare sulle modifiche apportate al contratto a termine, la cui durata non potrà superare i 36 mesi anche in caso in somministrazione a tempo determinato, evidenziando però che il limite imposto vale, a differenza del passato, anche per il primo contratto a termine. Si analizzano anche gli effetti del nuovo contesto normativo sull'apprendistato, in particolare i contratti avviati dopo l'entrata in vigore del decreto per i quali non sarà più necessaria la redazione del piano formativo individuale, per poi concludere con l'annotazione di alcune criticità sulle modifiche apportate al Durc.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.