cerca CERCA
Martedì 20 Aprile 2021
Aggiornato: 01:31
Temi caldi

+1 Milione di Italiani scelgono l’Andalusia per viaggiare

26 settembre 2019 | 15.47
LETTURA: 7 minuti

alternate text

NAPOLI, 26 settembre 2019 - L’Andalusia è una delle regioni più visitate dagli Italiani, città incredibili e cultura veramente unica raccontate attraverso la storia ed i monumenti. In collaborazione con www.viviandalucia.com , blog gestito dal SEO e videoblogger Domenico Puzone, scopriamo il turismo italiano in Andalusia e le città preferite dagli italiani.

Gli Italiani scelgono l'Andalusia

Dopo un periodo, lungo quasi tre anni, che ha visto i flussi turistici provenienti dall'Italia, in netto calo, oggi l'Andalusia, rappresenta uno dei Paesi preferiti dagli Italiani quale meta di vacanze. Siano esse long week end, soggiorni settimanali o quindicinali, si può tranquillamente affermare che la scelta dell'Andalusia è diventata un must.

Il fenomeno in costante crescita, sta facendo registrare dati di affluenza piuttosto interessanti; alla fine della primavera 2019, il rilevatore statistico, ha stimato la presenza di circa un milione e cinquecentomila visitatori provenienti dallo stivale. Per l'Andalusia, sicuramente una forte boccata d'ossigeno dopo la crisi del turismo vissuta fino al 2014.

Gli Italiani quindi tornano a visitare questa meravigliosa regione, ricca di un patrimonio storico, culturale e architettonico di rilievo. Le presenze degli Italiani che dal 2016 ad oggi, non sono mai scesi sotto la quota indicata del milione e mezzo di unità sono, tra l'altro, una delle etnie ad alto potenziale di spesa durante i soggiorni.

E' pur vero che il luogo, per la sua enogastronomia, l'artigianato, i prodotti tipici, e tanti souvenir di pregio, chiama allo shopping, alla consumazione dei pasti principali nei ristoranti e alla spesa nei negozi tipicamenti dedicati ai turisti.

Per il turismo Andaluso, l'Italia si colloca tra il quinto e il sesto posto per Paesi di provenienza, per una classifica più definita, si attendono i dati di chiusura della stagione estiva 2019.

Gli italiani che vengono in Andalusia si innamorano delle città e della cultura andalusa - dice Domenico Puzone raccontando dell’Andalusia.

Analizzando nel dettaglio i gusti degli Italiani, sarà più semplice individuarli dividendo le affluenze nelle otto province che caratterizzano la geografica politica della Regione: Almeria, Cadice, Cordoba, Granada, Huelva, Jaén, Malaga e Siviglia.

Tutte hanno qualcosa di unico e prezioso da vedere o da vivere ma sul podio, troviamo indiscussa vincitrice la città di Siviglia.

Flamenco, corrida, feste, tapas, pesce fritto e torrijas, questo è Siviglia, oltre ovviamente ad essere la Capitale dell'Andalusia. Indimenticabili paesaggi, piccole e caratteristiche stradine nei vecchi quartieri, il suo patrimonio architettonico: la Cattedrale, la Giralda, torre campanaria simbolo della città e la magnificenza dei Reales Alcazares, tutto questo e molto altro non può che affascinare gli Italiani che rimangono sempre amanti del bello. La città è divisa in due dal fiume il cui famoso nome è noto a tutti: il Guadalquivir. La città e la regione è raccontata perfettamente attraverso i video del canale Youtube di viaggi di Wanderingspot che consigliamo di seguire.

Proseguendo nella classifica del gradimento, Granada viene collocata per visite degli Italiani, al secondo posto. E' universalmente conosciuta come la città dove ha sede uno dei capolavori in assoluto più belli di architettura musulmana, questa struttura, dichiarata il 2 novembre del 1984 in una seduta del Comitato del patrimonio mondiale dell'Unesco: Patrimonio Culturale dell'Umanità, è l'Alhambra.

Un meraviglioso susseguirsi di sontuose fontane, giardini, cortili dai delicati ricami di pietra, portici, incantevoli saloni dalle decorazioni mozzafiato e ancora piccole finestre che si affacciano sul mondo.

Non è facile descrivere la meraviglia di questa struttura, che dall'esterno sembra così austera nelle forme dure e possenti, una vera città murata.

Di recente l'Alhambra è stata inserita nell'elenco dei 21 finalisti selezionati per l'ottenimento del titolo di "una delle sette meraviglie del mondo moderno". Ancora bellezza, ancora stupore e meraviglia nel visitare il Generalife, un palazzo che si trova sul lato opposto all'Alhambra.

Proseguendo nella scoperta dei gusti degli Italiani, al terzo posto troviamo Malaga, dove tra l'altro si registra il più alto numero dei loro pernottamenti. Siamo sulla Costa del Sol, dove il nome già spiega che il calore di questa terra può solo dare grande piacere ad un popolo a cui il sole non può mancare.

Malaga è vita, movida, sole e lunghe spiagge dorate, Malaga è la quintessenza della Spagna. Dalle sue origini, uno dei simboli più importanti della città: La Alcazaba o per spiegarla in italiano, la Fortezza. Visitarla vuol dire entrare nella costruzione musulmana più antica di Spagna, risale al 1053.

Gli appassionati dei panorami, dei tramonti mozzafiato e delle foto ricordo, devono salire sino al Castello di Gibralfaro, dal quale, nelle giornate senza foschia, si riesce a vedere persino lo Stretto di Gibilterra.

Gli amanti dell'arte resteranno incantati nel visitare il Museo di Picasso, con le sue oltre 200 opere.

Di recente scoperta il magnifico Teatro Romano, rimasto per secoli nascosto e sepolto, luogo da visitare per la sua bellezza davvero unica. La Plaza de Toros, da vedere per la sua splendida architettura ma non più utilizzata per le nuove normative contro la corrida.

Cordoba non è sul podio, ma è ugualmente meta preferita degli Italiani durante le loro vacanze spagnole. La città registra infatti un numero interessante di presenze provenienti dall'Italia, ma con una percentuale di pernottamenti nettamente inferiore alle altre città. Ciò significa che le presenze sono caratterizzate da escursioni a carattere giornaliero. Eppure è sede di ben tre siti Patrimonio dell'Umanità.

Storicamente importantissima è stata capitale dell'Impero Arabo, proprio a questo periodo, risale la sua Moschea, la più grande d'Europa, chiamata anche: La Mezquita. Non deve assolutamente mancare nell'elenco delle cose da vedere in città. Gli altri due siti sotto la tutela dell'Unesco sono: il Centro storico della città e la Medina Azahara.

Il primo affascinerà i visitatori nel gioco delicato di stradine e piazze che, caratterizzano il quartiere ebraico; la Medina Azahara è un sito archeologico, il più grande di Spagna, che rappresenta in maniera superba quelli che potevano essere gli sfarzi di un tempo, era conosciuta come la "città brillante", capitale incontrastata del Califfato.

L'Unesco, ha messo sotto la sua tutela un quarto simbolo della città, ma non si tratta di un monumento, di una chiesa o di un sito archeologico, l'Unesco ha scelto come "Patrimonio Immateriale dell'Umanità", il Festival dei Cortili di Cordova.

A Maggio, la città si veste di tutte le sfumature di colori disponibili in natura, attraverso un particolare quanto curatissimo allestimento floreale di giardini, vie, piazze e soprattutto i cortili del centro storico, che vengono aperti per l'occasione.

Cordoba allora profuma di gelsomini e fiori d'arancio e la musica del flamenco ballato nei cortili riempie l'aria e il cuore dei turisti. Ancora un posto incantato da visitare, con un suo fascino particolare che riesce a far innamorare anche chi di Arte non è amante. E' l'’Alcazar dei Re Cristiani, luogo dedicato in passato al ricevimento dei Re appartenenti alla fede Cattolica.

Non bisogna inoltre dimenticare una passeggiata sul Ponte Romano che attraversa il Guadalquivir, suggestivo e scenografico.

Gli italiani però amano in particolare anche il mare, le lunghe e assolate spiagge della Costa del Sol, sono meta particolarmente amata dai giovani che trovano sia sulla costa mediterranea che su quella atlantica, luoghi adatti anche allo sport, all'ozio ma soprattutto alla movida.

Sul portale www.viviandalucia.com, ci sono soluzioni adatte ad ogni esigenza, e a richiesta si possono ottenere anche preventivi per gruppi organizzati. Ottimi i consigli su dove mangiare o dormire, così come tutte le informazioni necessarie per entrare nei musei e nei luoghi dove è previsto un biglietto di ingresso.

Notizie sul meteo, sulle stagioni migliori per visitare l'Andalusia, sui trasporti o sugli itinerari da seguire per raggiungere i vari luoghi che si desidera visitare.

Il portale inoltre da la possibilità di ricevere una interessante quanto completa guida della Regione, ricca di tutte le informazioni utili quando si è in viaggio.

L'Andalusia è una terra ricca, accogliente, storicamente importante, la giusta meta per una vacanza che non vi annoierà di certo.

INFO e CONTATTI

Per maggiori informazioni è possibile contattare Domenico Puzone all’indirizzo mail Info@domenicopuzone.com

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza