cerca CERCA
Martedì 16 Luglio 2024
Aggiornato: 11:19
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Torna oggi il Salone della Csr, dal 4 al 6 ottobre alla Bocconi di Milano

Al centro il ruolo delle aziende verso una sostenibilità non solo ambientale

Mano che tiene foglia verde - Canva
Mano che tiene foglia verde - Canva
04 ottobre 2023 | 12.16
LETTURA: 3 minuti

Parte oggi, 4 ottobre, e fino al 6 ottobre, l’undicesima edizione del Salone della Csr e dell’innovazione sociale, intitolata “Abitare il cambiamento”. Il ciclo di incontri si terrà l’Università Bocconi di Milano ed è considerato l'evento italiano più atteso in materia di sostenibilità da gran parte degli addetti ai lavori, un contesto perfetto per conciliare il networking con la conoscenza tecnica.

Nei tre giorni saranno infatti offerti momenti di formazione, aggiornamento e benchmarking oltre alla possibilità concreta di confrontarsi con professionisti e aziende di riferimento nel settore.

Attività che incarnano a pieno uno dei principi fondanti del Salone secondo cui “La sostenibilità è un percorso condiviso: solo la collaborazione tra i diversi attori sociali può portare nuove idee e soluzioni utili per le persone e per il pianeta”, come si legge nel documento di presentazione dell’evento.

Mentre cresce l’attesa per ottobre, gli organizzatori sottolineano che l’impegno del Salone non si esaurirà in quei tre giorni: con l’obiettivo di tenere alta l’attenzione alla sostenibilità e di aumentare la collaborazione tra gli stakeholder, i contenuti saranno fruibili online prima e dopo i tre giorni dell’evento e ci sarà modo di arricchire le proprie conoscenze durante tutto l’anno grazie a pillole di approfondimento, interviste e presentazioni di libri.

L’organizzazione della parte “Extra” Salone rispecchia altri due principi fondanti dell’organizzazione secondo cui “La sostenibilità è un processo in evoluzione” che dunque richiede un cambiamento costante e profondo. Come si legge nel documento di presentazione del Salone della Csr: “è in atto una trasformazione degli stili di vita e del modo di gestire le organizzazioni per rispondere all’esigenza di un maggior impegno sociale e ambientale. Per abitare il cambiamento è necessario costruire una nuova bussola di valori, credere nell’innovazione, valorizzare il ruolo che ognuno gioca per lo sviluppo sostenibile”.

Il Comitato scientifico del Salone della Csr, evento ideato e organizzato da Koinetica, è composto da 30 docenti, tutti derivanti dai principali atenei italiani e affronterà diverse tematiche in ambito Esg.

Quali sono i temi dell’undicesima edizione del Salone della Csr

Le conferenze avranno ad oggetto i seguenti aspetti:

- abitare l’impresa;

- abitare la casa;

- abitare la città;

- innovare la formazione e la comunicazione;

- innovare l'energia;

- innovare l’agrifood;

- educare ai consumi e alla sostenibilità;

- educare a misurare i risultati Esg;

- innovare la finanza;

- innovare la mobilità;

- innovare le infrastrutture;

- vivere la comunità e la cultura

- vivere la digitalizzazione

Il Salone della Csr e dell’innovazione sociale si presenta come un evento in cui conciliare le tre lettere della sigla Esg per tracciare un percorso condiviso, l’unico possibile verso la strada di una concreta sostenibilità. Per questo, accanto alle conferenze dedicate prettamente alla sostenibilità ambientale, i tre giorni dell’evento offriranno informazioni, spunti di riflessione e consigli sul ruolo della società e delle aziende verso un futuro sostenibile.

Dunque, si parlerà anche dell’impatto che può avere l’intelligenza artificiale, di come promuovere una maggiore inclusività delle aziende e di come stimolare la collaborazione tra individui ed enti per migliorare le prestazioni Esg.

Il 5 ottobre vi sarà inoltre un panel dedicato alle strategie di decarbonizzazione, con un focus sullo SCOPE3 che riguarda le emissioni inquinanti indirette derivanti dalle attività a monte e a valle dell’organizzazione aziendale. Sotto il profilo della governance, i partecipanti potranno approfondire i vantaggi della certificazione di parità di genere, oggetto di un recente incentivo della Regione Puglia con il Bando “Un’Impresa alla Pari”.

Coerentemente con la mission di rendere capillare l’approccio sostenibile in ambito ambientale, sociale e di governance, l’appuntamento milanese è stato preceduto dal Giro d’Italia della Csr che ha coinvolto, in ordine cronologico da gennaio a maggio: Torino, Messina, Savona, Udine, Roma, Napoli, Bologna, Padova, Trento e Ancona. Si tratta dell’evento itinerante del Salone che ha l’obiettivo di valorizzare le esperienze concrete di imprese e territori, promuovere la cultura della sostenibilità e stimolare un’emulazione virtuosa.

Ora l’attenzione si sposta sul Salone del 4-6 ottobre presso l’Università Bocconi di Milano che vedrà la partecipazione di 283 organizzazioni e diversi partner istituzionali e tecnici. Qui per scoprire come iscriversi al Salone della Csr e dell’Innovazione 2023.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza