cerca CERCA
Lunedì 14 Giugno 2021
Aggiornato: 07:52
Temi caldi

Afghanistan: Talebani, al via offensiva primavera, ultima prima di ritiro Usa

08 maggio 2014 | 10.37
LETTURA: 3 minuti

(Aki) - I Talebani afghani hanno annunciato l'avvio dell'annuale ''offensiva di primavera'', l'ultima prima del ritiro dei 51mila soldati Nato dopo 13 anni di presenza nel Paese prevista per dicembre. Nel comunicato, pubblicato sul sito dei Talebani, si legge che l'offensiva ha come obiettivo quello di ripulire ''la sporcizia degli infedeli'' dal Paese e mette in guardia anche i traduttori afghani, funzionari di governo, politici e giudici che potrebbero diventare obiettivo di attentati. Inoltre il testo precisa che l'azione dei Talebani continuera' contro le truppe Usa anche se sara' esigua la loro presenza nel Paese nel 2015, come concordato tra Kabul e Washington.

I Talebani, infatti, ''insistono per un ritiro incondizionato di tutte le forze degli invasori e vedono nel jihad armato un imperativo per raggiungere questi obiettivi. Se gli invasori o i loro lacche' interni credono che la riduzione delle forze straniere servira' a smorzare il nostro fervore jihadista, si sono tristemente sbagliati''. Nel comunicato si legge inoltre che durante la prossima ''stagione dei combattimenti'' verranno colpite basi militari americane, ambasciate straniere e convogli militari, oltre che il governo afghano. ''I giorni degli invasori barbari sul suolo puro del nostro Paese sono arrivati alla fine, se Dio vuole, per via di 13 anni di nostri sacrifici e del jihad'', affermano i Talebani. ''L'obiettivo principale del jihad di quest'anno devono essere gli invasori stranieri e i loro sostenitori, come le spie, i contractor civili e militari, e chiunque lavora per loro come traduttori'', viene specificato.

L'offensiva prevede l'uso di attentatori kamikaze, ''attacchi interni'' condotti da soldati afghani e assalti alle basi militari. ''Queste tecniche di guerra devono infliggere il maggior numero di perdite agli invasori cercando di limitare perdite umani e finanziarie per i civili'', prosegue il testo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza