cerca CERCA
Sabato 08 Maggio 2021
Aggiornato: 15:55
Temi caldi

AstraZeneca, Ue ribadisce: "Ancora nessuna decisione su causa"

23 aprile 2021 | 13.23
LETTURA: 1 minuti

Ma tutti gli Stati membri sono d'accordo su causa

alternate text
(Foto Afp)

Una decisione sulla causa che potrebbe essere intentata dalla Commissione europea contro AstraZeneca "in questo momento non è stata presa". Così il portavoce capo della Commissione Europea Eric Mamer, durante il briefing con la stampa a Bruxelles. Tutti gli Stati membri dell'Ue sarebbero però d'accordo sull'opportunità di procedere ad un'azione legale contro AstraZeneca, con l'obiettivo di costringerla a consegnare le dosi di vaccino anti Covid previste dal contratto.

Oggi, conferma il portavoce Salute Stefan de Keersmaecker, è però in agenda una riunione dello Steering Committee, il comitato direttivo che riunisce Commissione e Stati membri e che prende le decisioni operative in materia di vaccini, che potrebbe decidere di procedere.

Se la Commissione, firmataria dell'accordo di acquisto anticipato con la multinazionale anglosvedese, deciderà di fare causa, è probabile che gli Stati membri, che hanno firmato gli 'order form', i contratti derivati dall'accordo in cui si dettagliano consegne e tempi, si costituiscano in giudizio insieme all'esecutivo comunitario, per beneficiare delle decisioni che il giudice potrebbe prendere, come ad esempio il sequestro delle dosi e la loro consegna coatta.

Tutti gli Stati membri dell'Ue sarebbero comunque ormai d'accordo sull'opportunità di procedere ad un'azione legale contro AstraZeneca, con l'obiettivo di costringerla a consegnare le dosi di vaccino anti Covid previste dal contratto. E' quanto si apprende a Bruxelles.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza