cerca CERCA
Lunedì 27 Giugno 2022
Aggiornato: 18:21
Temi caldi

Chi è Pell, il cardinale condannato per abusi

26 febbraio 2019 | 12.12
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

77 anni, ex consigliere finanziario di Papa Francesco e ministro dell'economia del Vaticano. Il cardinale australiano George Pell è stato giudicato colpevole da un tribunale di Melbourne per aver stuprato un ragazzino e averne molestato un altro negli anni Novanta.

Cardinale dal 2003, il porporato era stato chiamato da Papa Francesco nel 2013 a far parte del Consiglio dei Cardinali per la riforma della Curia Romana, il cosiddetto C9. Nel 2014, venne chiamato per la prima volta a testimoniare davanti alla Royal Australian Commission che investiga sugli abusi sessuali e fu accusato tra il dicembre 2015 e il febbraio 2016 di proteggere altri sacerdoti dagli abusi commessi contro minori negli anni Settanta.

In videoconferenza da Roma, Pell rispose alla Commissione australiana e negò di essere a conoscenza dei fatti accaduti nella diocesi di Ballarat. Nell'ottobre 2016, il cardinale venne interrogato a Roma da legali australiani, questa volta con l'accusa di pedofilia nella sua ex diocesi di Melbourne.

Alla fine di giugno 2017, venne formalmente accusato di violenza sessuale su un minorenne. Chiamato a comparire il 26 luglio davanti a un tribunale, il cardinale Pell lasciò la Segreteria dell'Economia in Vaticano. Il 77enne - il più alto funzionario della Chiesa cattolica ad essere coinvolto in un caso di pedofilia - si è dichiarato sempre innocente e il suo avvocato prevede di ricorrere in appello. Ora rischia fino a 50 anni di carcere.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza