cerca CERCA
Lunedì 03 Ottobre 2022
Aggiornato: 19:26
Temi caldi

Chiede tangente per togliere multa, arrestato 'doganiere infedele' di Avezzano

14 maggio 2014 | 15.32
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Aveva chiesto 500 euro ad un imprenditore per evitare una multa di 8.000 euro: è stato arrestato, dagli agenti della guardia di finanza, un 'doganiere infedele'. Si tratta di D.A.R., 55enne di Avezzano, in servizio presso l'Agenzia delle Dogane e Monopoli - Sezione Operativa Territoriale di Avezzano, il quale abusando della sua qualità e prospettando all'imprenditore pesanti contestazioni amministrative e penali, si mostrava disponibile a chiudere un occhio in cambio di un compenso.

L'imprenditore, però, pur decidendo di stare al gioco, messi al corrente i finanzieri, ha consegnato al doganiere dieci baconote da 50 euro segnate e fotocopiate in un parcheggio di Luco dei Marsi, luogo dell'incontro. Avvenuto lo scambio, nell'auto della vittima, il doganiere è stato arrestato in flagranza di reato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza