Cerca

Fiamme in una stanza del ministero di Giustizia. Incendio domato, forse un cortocircuito

CRONACA
Fiamme in una stanza del ministero di Giustizia. Incendio domato, forse un cortocircuito

L'incendio in una stanza del ministero di Giustizia

Un principio di incendio, probabilmente dovuto a un cortocircuito, si è sviluppato in una stanza al piano nobile del ministero della Giustizia, lo stesso dove hanno sede le segreterie del Ministro e dei Sottosegretari. Immediato l'intervento di tre squadre dei Vigili del Fuoco che hanno spento le fiamme. L'edificio di via Arenula è stato transennato e diversi turisti e curiosi si sono fermati per osservare le operazioni.


Il guardasigilli Andrea Orlando non era presente al momento dell'incendio e la stanza, dove si sono sviluppate le fiamme, è quella dove lavora un magistrato in servizio al ministero. Sul posto è intervenuto il capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, Santi Consolo, ed era presente il sottosegretario Cosimo Maria Ferri, che quando l'incendio è scoppiato si trovava al lavoro al Ministero con il suo staff.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.