cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 14:50
Temi caldi

Gb: rete alti funzionari pedofili, indagine su possibile omicidio

14 novembre 2014 | 18.47
LETTURA: 2 minuti

La polizia britannica sta indagando su un "possibile omicidio" collegato ad una rete di alti funzionari pedofili negli anni '70 e '80. Lo ha reso noto oggi Scotland Yard, spiegando che l'inchiesta è ancora agli inizi. Del giro avrebbero fatto parte importanti figure della vita pubblica, fra cui militari, politici e poliziotti, ma al momento non è stato fatto alcun nome.

Uno dei testimoni delle indagini sul giro dei pedofili ha raccontato alla Bbc di essere stato abusato per nove anni quando era bambino. Identificato solo come Nick, l'uomo, che oggi ha una quarantina d'anni, ha raccontato di essere stato prima abusato dal padre, che lo ha poi "ceduto" al gruppo pedofilo. "Erano persone molto potenti e hanno controllato la mia vita nei nove anni successivi - ha detto all'emittente britannica - avevano creato un clima di paura che mi pervadeva completamente. Non si poteva obiettare a quello che volevano, si faceva quello che chiedevano, le punizioni erano molto severe". Secondo Nick, il gruppo era "molto organizzato" e si serviva di macchine con autista per prelevare i bambini a scuola e condurli in alberghi o appartamenti a Londra o altrove. L'uomo ha riferito che i minori coinvolti erano 15-20 e li ha invitati a rivolgersi alla polizia.

L'indagine sul presunto omicidio è collegata all'operation Fairbanks, una inchiesta aperta dopo la denuncia del deputato Tom Watson nel 2012 su un possibile giro di pedofili legato ai vertici della politica, che la stampa ha sopranominato il "Westminster ring".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza